Tigrai

Paolo Lambruschi
La caduta, grazie a media e ong, della cortina di silenzio sul feroce confitto nel Tigrai