Mondo

Giorgio Ferrari
A fugare ogni sospetto che il grilletto facile ce l’abbiano solo i repubblicani, la repentina svolta radicale della strategia mediorientale inaugurata da Joe Biden