Commenti

Andrea Martella
La forza del richiamo di papa Francesco alla coscienza di tutti
Riccardo Maccioni
Bisogna partire dalle parole, abitarle con cura, scavarci dentro fino ad arrivare al cuore del loro significato più vero. Si deve restare attaccati alla realtà ...
Mimmo Muolo
L’invito del Papa a pregare anche per «la gente più malvagia»
Lucia Capuzzi
«Ho necessità di incontrare papa Francesco per ringraziarlo», aveva detto Luis Inácio Lula da Silva all’inizio di febbraio. E, mercoledì sera, ha ripetuto lo stesso concetto: il gesto del Pontefice...
Mimmo Muolo
Potrà sembrare strano che nel discorso forse più "politico" di ogni annata - quello che il Papa rivolge all’inizio di gennaio al Corpo Diplomatico - la cifra interpretativa principale...
Marina Terragni
Il Papa e il corpo femminile, grembo dove Dio s’unisce all’umano
Ferdinando Camon
Se la bomba atomica è immorale, ogni conflitto lo è
Eraldo Affinati
Sono parole emozionanti quelle pronunciate ieri dal Papa nel videomessaggio inteso a fondare un nuovo patto educativo, non solo in quanto annunciano lo specifico evento previsto a Roma
Mimmo Muolo
Quattro linee, coi conseguenti nodi, si sono alternate e intrecciate, quasi come 'convergenze parallele', in questo trentunesimo viaggio internazionale di papa Francesco, che torna oggi a Roma
Stefania Falasca
Guardare l’Africa. Attirare l’attenzione verso questo continente nel suo insieme, sulla promessa che rappresenta, sulle sue speranze, le sue lotte e le sue conquiste per uno sviluppo umano integrale
Maurizio Ambrosini
Le parole cristiane del Papa e la storia del nostro Paese
Andrea Riccardi
L’invito del Papa alla Chiesa italiana in questo tempo ecclesiale e civile
Angelo Scelzo
C’è più di un sintomo che dal documento di Abu Dhabi, sulla fratellanza umana, firmato nel febbraio scorso da papa Francesco e dal grande imam al-Tayyeb stia per nascere una nuova forma ...
Andrea Riccardi
Il Papa chiama Roma a essere se stessa, senza temere bontà e carità
Stefania Falasca
Scorrendo le parole pronunciate dalla loggia di San Pietro, il 13 marzo di 6 anni fa, si comprende come Francesco esplicitò subito quella sera le coordinate del suo pontificato