Francia

Giorgio Ferrari
Il rischioso nazionalismo del presidente, sintesi perfetta delle due anime francesi: quella bonapartista e quella rivoluzionaria
Leonardo Becchetti
La vittoria di Emmanuel Macron è una boccata d’ossigeno a fronte dell’incalzare dei populismi, ma la partita non è ancora vinta perché il “Partito della paura e del rancore” riscuote consensi ovunque