Brexit

Marco Olivetti
La decisione con cui la Corte suprema del Regno Unito ha annullato la proroga del Parlamento, disposta dalla Regina su proposta del primo ministro Boris Johnson a fine agosto, corrisponde...
Vittorio E. Parsi
Lo scontro costituzionale senza precedenti sulle prerogative di premier e Parlamento, risolto all’unanimità contro Boris Johnson dall’Alta corte britannica, è estremamente significativo...
Giorgio Ferrari
Strana bestia, la Camera dei Comuni. I leader dei tories ormai dovrebbero saperlo, viste le disavventure e la puntuale disfatta politica di personaggi come David Cameron e Theresa May...

Reportage Si vota a Londra e Brexit è già un incubo

Paolo M. Alfieri, inviato a Swindon (Wiltshire)

Roberto Sommella
I passi utili a procedere, con realismo, verso gli Stati Uniti d’Europa
Giorgio Ferrari
Brexit: al posto di quelle isole orgogliose che hanno sempre diffidato dell’Europa, oggi c’è soltanto una Britannia che è una nave in tempesta, sballottata dagli eventi e in balìa delle onde
Andrea Lavazza
Constatare che la vicenda serve di monito a quanti coltivano tentazioni di lasciare l’euro o la Ue è magra consolazione di fronte a una pessima gestione politica dei rapporti tra Bruxelles e Londra
Giorgio Ferrari
Si può vedere anche un risvolto positivo nell’uscita britannica: quello di aver chiarito che cosa sia e cosa dovrebbe essere domani l’Ue
Giorgio Ferrari
Un 'sì' dei ministri risicato come la sua esigua maggioranza parlamentare e ricavato dopo un pomeriggio di passione con il governo in seduta a oltranza al numero 10 di Downing Street consente ...
Giorgio Ferrari
Se non è un golpe, poco ci manca. In questa congiura delle polveri che sta minando alle fondamenta il Governo May c’è tutto e il contrario di tutto
Giorgio Ferrari
Non meravigliamoci se gli irriducibili del leave (come Nigel Farage) gridano al tradimento, se preoccupati e sgomenti gli irlandesi si domandano se il confine fra l’Ulster e l’Irlanda resterà aperto
Giorgio Ferrari
La dura lezione impartita dagli elettori alle ambizioni di Theresa May...
Vittorio E. Parsi
E così, insieme a Francia e Germania, anche il Regno Unito andrà alle urne nel 2017: Brexit o non Brexit la Gran Bretagna fa ovviamente parte dei "grandi" d’Europa, il cui voto avviene però proprio...
Andrea Lavazza
Il contagio della Brexit, fomentato dai vari "populismi", è proprio quello che l’Unione Europa teme e ha spesso cercato di bloccare con strategie poco efficaci.
Andrea Lavazza
Quello di maggio a Taormina è il primo consesso dell’anno in cui si confronteranno l’«asse atlantico» con nuove venature populiste tra Donald Trump e Theresa May e il blocco europeo continentale.
Andrea Lavazza
La decisione dell'Alta Corte di Londra rallenta la Brexit. Il premier May in difficoltà di fronte al probabile voto del Parlamento sull'uscita della Gran Bretagna dall'Unione Europea