martedì 5 settembre 2017
Lo ha rivelato in ministro dell'Istruzione. Altre dieci intossicate alla Moi Girls School, nella capitale. L'istituto resterà chiuso due settimane
La rabbia dei parenti delle vittime all'esterno del liceo di Nairobi (Ansa)

La rabbia dei parenti delle vittime all'esterno del liceo di Nairobi (Ansa)

E' doloso l'incendio che ha ucciso nove studentesse adolescenti nel dormitorio di un liceo a Nairobi nella notte tra venerdì e sabato scorsi. Altre 10 ragazze erano state ricoverate in ospedale, a causa di un incendio scoppiato nel dormitorio della loro scuola a Nairobi, in Kenya. Lo hanno fatto sapere le autorità, mentre l'origine dell'incendio non è nota.

L'istituto, Moi Girls School, sarà chiuso per due settimane mentre vengono condotte indagini, ha detto il ministro dell'Educazione Fred Matiang'i visitando la scuola. Ieri lo stesso ministro ha dovuto ammettere che non si è trattato di incidente: "Il rogo è stato appiccato volontariamente" ha detto. In Kenya sono successi fatti analoghi in passato. Nel 2001, 58 bambini sono morti nell'incendio di un dormitorio scolastico vicino a Nairobi, nel 2012 otto studenti nella contea di Homa Bay. Tra le cause, dei precedenti episodi, sono stati individuati scarsi standard di sicurezza e inefficienza dei soccorsi.

© Riproduzione riservata

ARGOMENTI: