giovedì 28 gennaio 2021
L'oppositore in video dal carcere: «Palese illegalità per intimidire me e altre persone». Il suo medico suona il piano mentre gli perquisiscono l'appartamento: il filmato fa i giro del mondo
Alexeij Navalny assiste all'udienza di appello da carcere di Matrosskaya Tishina (Mosca) in cui è detenuto

Alexeij Navalny assiste all'udienza di appello da carcere di Matrosskaya Tishina (Mosca) in cui è detenuto - Ansa

COMMENTA E CONDIVIDI

Il tribunale della regione di Mosca ha respinto la richiesta di annullare l’arresto di 30 giorni imposto a Alexeij Navalny. Il dissidente russo è stato arrestato il 17 gennaio al suo ritorno in Russia dalla Germania – dove era stato ricoverato dopo un avvelenamento per il quale si sospettano gli 007 del Cremlino – sulla base di una controversa sentenza del 2014 in un processo già bollato come «motivato politicamente» dalla Corte di Strasburgo (il Servizio penitenziario lo accusa di non essersi presentato dal giudice di sorveglianza a Mosca).

In video dal carcere

​Il giudice del tribunale distrettuale di Mosca, Musa Musayev, ha ordinato che Navalny rimanga in custodia. Lui, in un breve intervento dal carcere della Matrosskaya Tishina in cui è detenuto, e da cui ha assistito all’udienza in collegamento video, ha definito a decisione «una palese illegalità per intimidire me e altre persone». Navalny ha poi parlato dei manifestanti che, a migliaia, sono scesi in piazza sabato scorso in tutto il Paese e che domenica torneranno a protestare contro il suo arresto e contro il “sistema Putin”: «Non riuscirete a spaventare decine di milioni di persone che sono state derubate dal governo - ha detto l’oppositore -. Sono dei veri patrioti della Russia: la barriera che impedisce al Paese di scivolare nel degrado completo».

Alexeij Navalny assiste all'udienza di appello da carcere di Matrosskaya Tishina (Mosca) in cui è detenuto

Alexeij Navalny assiste all'udienza di appello da carcere di Matrosskaya Tishina (Mosca) in cui è detenuto - Ansa

Più di 4.000 fermi. Il filmato del suo medico

Sono ormai più di 4.000 i fermi per le proteste di sabato scorso. In manette ci sono finiti alcuni dei più stretti collaboratori di Navalny. Ma l’ondata di solidarietà verso il dissidente sembra inarrestabile. Dopo gli oltre 90 milioni di visualizzazioni su YouTube (una cifra record) della video-inchiesta da lui postata sul palazzo di Putin, sta facendo il giro del mondo un altro filmato: quello del medico personale del dissidente russo, Anastasia Vasilyeva, che suona il piano mentre le forze di sicurezza perquisiscono il suo appartamento. A girare il video, in cui il medico suona Beethoven e sullo sfondo entrano gli agenti, è stata l'addetta stampa di Vasilyeva che lo ha poi postato su Twitter. La donna, insieme ad altri attivisti e al fratello di Navalny,è stata posta in custodia cautelare per 48 ore.

Video
© Riproduzione riservata
COMMENTA E CONDIVIDI

ARGOMENTI: