mercoledì 11 luglio 2018
La terrorista di destra ancora in vita, esponente della cellula naeonazista Nsu, era sotto processo da 5 anni per l'assassinio di immigrati turchi e greci tra il 2000 e il 2007
Beate Zschaepe, 43 anni, ieri in aula: la terrorsta di destra è stata condannata all'ergastolo (Ansa)

Beate Zschaepe, 43 anni, ieri in aula: la terrorsta di destra è stata condannata all'ergastolo (Ansa)

È stata giudicata colpevole e dovrà scontare l'ergastolo Beate Zschaepe, 43 anni, la terrorista di
destra ancora in vita della cellula naeonazista Nsu, sotto processo da 5 anni in Germania. Lo ha deciso il tribunale di Monaco, in un giudizio atteso con estremo interesse dall'opinione pubblica tedesca e dalla stampa internazionale.

Le proteste dei parenti delle viottime davanti al tribunale di Monaco dove si è svolto il processo (Ansa)

Le proteste dei parenti delle viottime davanti al tribunale di Monaco dove si è svolto il processo (Ansa)

Il gruppo era accusato di 10 omicidi a sfondo razziale di cittadini turchi e greci, e di una poliziotta tedesca, di due attentati dinamitardi con decine di feriti e circa 15 rapine. Crimini avvenuti fra il 2000 e il 2007.

© Riproduzione riservata

ARGOMENTI: