mercoledì 13 marzo 2019
Rapita in Kenya il 20 novembre 2018. Il Viminale rassicura che «chi di dovere è al lavoro per riportare Silvia in Italia sana e salva». Si tratta di riscatto, scambio di terroristi o criminalità?
Silvia Romano, ancora buio sul rapimento della volontaria
COMMENTA E CONDIVIDI

Dov'è Silvia Romano? Della giovane cooperante italiana, rapita in Kenya il 20 novembre 2018, non si parla quasi più.

Nonostante il Viminale rassicuri che «chi di dovere è al lavoro per riportare Silvia in Italia sana e salva», di fatto non c’è concordia nemmeno sulla natura del rapimento: riscatto, criminalità comune, scambio con terroristi? Si attendono risposte al più presto.


Kenya. Retate alla ricerca di Silvia Romano: decine gli arresti

Silvia, i cattivisti e i Soloni da salotto. Almeno tacete

Kenya. Sequestro di Silvia, la polizia: «Siamo ottimisti». Altri 3 arresti

© Riproduzione riservata
COMMENTA E CONDIVIDI

ARGOMENTI: