venerdì 1 ottobre 2021
Rivolto alle tesi che hanno per oggetto la progettazione di un edificio di culto, è conferito dalla Fondazione Frate Sole: quest'anno vince Francesco Menegato
Francesco Menegato, Abitare la soglia. La liminalità dello spazio sacro nel progetto della nuova chiesa di S. Giovanni Battista in località Pile (L’Aquila)

Francesco Menegato, Abitare la soglia. La liminalità dello spazio sacro nel progetto della nuova chiesa di S. Giovanni Battista in località Pile (L’Aquila) - premio Frate Sole

COMMENTA E CONDIVIDI

Si svolge a Pavia domani, sabato 2 ottobre, la cerimonia che conclude la nona edizione del Premio Europeo di Architettura Sacra. Il Premio, rivolto alle tesi che hanno per oggetto la progettazione di un edificio di culto, è conferito dalla Fondazione Frate Sole ch'è stata costituita dall'artista francescano Costantino Ruggeri e dal 1996 è dedita a far crescere la cultura del progetto per le chiese soprattutto attraverso il Premio Internazionale di Architettura Sacra, gestito su base quadriennale e rivolto alle chiese costruite nei dieci anni precedenti.

Lorenzo Del Mastio, Una cella modellata dalla luce. La nuova cappella della beata Vergine Maria Immacolata del Galluzzo, a Galluzzo, Firenze

Lorenzo Del Mastio, Una cella modellata dalla luce. La nuova cappella della beata Vergine Maria Immacolata del Galluzzo, a Galluzzo, Firenze - premio Frate Sole

Dal 2005 la Fondazione ha deciso di valorizzare anche le tesi che hanno per oggetto la progettazione di un edificio di culto, e per questo ha dato vita al Premio Europeo di Architettura Sacra. È anche grazie a iniziative come questa se in sede accademica si tiene viva la discussione su un tema difficile, che richiede una sensibilità particolare, una capacità espressiva misurata, colta e informata: perché l'edificio della chiesa ha un forte valore simbolico ed è chiamato a essere capace di accogliere ed elevare, distinguendosi pur senza separarsi da quanto l'attornia. Inoltre i progetti di oggi inevitabilmente devono misurarsi con quelli delle basiliche storiche, le più importanti architetture erette in Europa dal IV secolo in poi.

Maria Giada Di Baldassarre, Post earthquake community. Una nuova cappella devozionale dedicata alla Santa Vergine Maria a Visso, Macerata

Maria Giada Di Baldassarre, Post earthquake community. Una nuova cappella devozionale dedicata alla Santa Vergine Maria a Visso, Macerata - premio Frate Sole

Il vincitore del Premio europeo di quest'anno è Francesco Menegato per la tesi di laurea discussa allo IUAV di Venezia su Abitare la soglia. La liminalità dello spazio sacro nel progetto della nuova chiesa di S. Giovanni Battista in località Pile (L’Aquila). Sono state inoltre assegnate tre menzioni: a Lorenzo Del Mastio (tesi di laurea Una cella modellata dalla luce. La nuova cappella della beata Vergine Maria Immacolata del Galluzzo, a Galluzzo, Firenze. Facoltà di Architettura di Firenze), a Maria Giada Di Baldassarre (tesi di Master Post earthquake community. Una nuova cappella devozionale dedicata alla Santa Vergine Maria a Visso, Macerata. Facoltà di Architettura La Sapienza di Roma), e a Federica Frino (tesi di laurea La nuova chiesa di San Tommaso a Pontedera, Pisa. Facoltà di Architettura di Firenze).

Federica Frino, La nuova chiesa di San Tommaso a Pontedera, Pisa

Federica Frino, La nuova chiesa di San Tommaso a Pontedera, Pisa - premio Frate Sole

Al vincitore sarà consegnato un compenso in denaro e una borsa di studio che gli permetterà di partecipare a uno stage presso Meck Architekten di Monaco in Germania. Lo studio di architettura Meck Architekten ha vinto l'edizione 2020 del Premio Internazionale di Architettura Sacra con la chiesa del Beato Rupert Mayer, nella cittadina bavarese di Poing. I progetti vincitore e segnalati del Premio Europeo sono visibili all’indirizzo web: https://europeanprize.fondazionefratesole.org/.

© Riproduzione riservata
COMMENTA E CONDIVIDI