venerdì 24 gennaio 2020
Dalla giovane attivista al premier Conte tutti i protagonisti dei carri in concorso dal 1 al 25 febbraio. Tra i temi i disastri ambientali, l'avanzata economica della Cina, la tutela dei bambini.
Greta Thunberg è la protagonista del carro "Home sweet home" di Lebigre e Roger

Greta Thunberg è la protagonista del carro "Home sweet home" di Lebigre e Roger

"Il grande balzo" della politica economica della "tigre" cinese per Alessadro Avanzini

Greta Thunberg è la protagonista del carro "Home sweet home" di Lebigre e Roger

"Qualcuno mi renda l'anima", il dramma della pedofilia raccontato da Michelangelo Francesconi

Greta Thunberg è la protagonista del carro "Home sweet home" di Lebigre e Roger

Un gigantesco Cristiano Ronaldo è una sorta di Frankenstein nel carro "Idol" di Umberto, Stefano e Michele Cinquini

Greta Thunberg è la protagonista del carro "Home sweet home" di Lebigre e Roger

"Robotika, l'intelligenza artificiale" e dubbi sul futuro per Luigi Bonetti

Greta Thunberg è la protagonista del carro "Home sweet home" di Lebigre e Roger

"Abbracciami è Carnevale" inno all'altruismo di Fabrizio Galli

Greta Thunberg è la protagonista del carro "Home sweet home" di Lebigre e Roger

Greta Thumberg nei panni di Dorothy nella favola del Mago di Oz è fra i nuovi protagonisti del Carnevale di Viareggio. L’edizione 2020, la 147ma, in programma da 1 al 25 febbraio e dedicata quest’anno alle “Generazioni”. Tra i personaggi politici Matteo Salvini, il premier Conte e Donald Trump, e tra i temi trattati dai carri anche il no alle corride, l’impegno contro le discriminazioni, la minaccia dell’ignoranza, il dominio dell’informatica, l’avanzata economica della Cina, i disastri ambientali e la tutela dei bambini, toccando anche il caso degli affidi illeciti di minori nel carro «Giù le mani dai bambini». Come avviene ormai da molti anni, ognuna delle sei sfilate, verrà abbinata ad una associazione di volontariato. Il corso mascherato di apertura di sabato 1 febbraio verrà abbinato alla Cospe, associazione per la cooperazione allo sviluppo dei paesi emergentil. A seguire Informatici senza frontiere, Refugees Welcome, Fondazione Tommasino Bacciottini, Unione italiana ciechi e ipovedenti e Fondazione Un raggio di luce.

© Riproduzione riservata
COMMENTA E CONDIVIDI

ARGOMENTI: