giovedì 30 novembre 2017
Al 27° Job & Orienta i numeri dell'alternanza scuola/lavoro: aumento del 300% in due anni e 208.325 strutture ospitanti (131mila imprese). Il 10% impegnato nella pubblica amministrazione
L'esperienza in officina è parte integrante del curriculum degli istituti tecnici

L'esperienza in officina è parte integrante del curriculum degli istituti tecnici

Quasi un milione di studenti coinvolti con un aumento del300% in due anni. Sono i numeri dell’alternanza scuola-lavoro, resi noti oggidurante la giornata di apertura della 27esima edizione di Job & Orienta,rassegna sulla scuola, l’orientamento, la formazione e il lavoro, in corso finoa sabato alla Fiera di Verona. Tema di quest’anno: “Orientarsi all’innovazioneper costruire il futuro”.

Resa obbligatoria dalla riforma della Buona scuola per iltriennio delle superiori, l’alternanza ha coinvolto 938mila studenti nell’annoscolastico 2016/2017, il secondo di attuazione della novità prevista dallalegge 107/2015. Prima dell’obbligo, nel 2014/2015, i partecipanti erano stati273mila. Quasi la metà, 443.533 proviene dai Licei, per i quali sono previste200 ore di alternanza nel triennio. Altri 267.766 sono gli studenti inalternanza degli istituti tecnici e 162.171 quelli dei professionali. Perqueste ultime due tipologie di scuola, le ore di alternanza obbligatorie neltriennio salgono a 400.

Complessivamente, le strutture ospitanti sono 208.325, dicui oltre 131mila imprese, con un aumento del 38% rispetto al primo anno diattuazione della riforma. Nel 10,1% dei casi, poi, gli studenti hanno fattoalternanza nelle pubbliche amministrazioni (ministeri ed enti locali), mentreil 9,7% ha assolto all’obbligo direttamente a scuola, attraverso attivitàsimulate o nelle biblioteche.

«Le scuole si sono fin da subito attivate per attuare lenuove disposizioni ­– si legge in una nota del Ministero dell’Istruzione – segnalandocianche alcune problematiche. Stiamo lavorando per rendere sempre più qualitativaquesta esperienza attraverso una serie di misure che saranno presentate il 16dicembre in occasione degli Stati generali dell’alternanza che si terranno aRoma».

© Riproduzione riservata

ARGOMENTI: