manchester

Le nostre voci di Marina Corradi
Ariana Grande? «Un’icona sessualizzata del complesso industriale mediatico». Gira, in certi ambienti cattolici, l’idea che i ragazzi morti a Manchester fossero figli di inadeguati genitori...
Ferdinando Camon
Adesso il terrorismo punta ancora più apertamente sulle bambine e sui bambini. Nel corso della storia ha puntato sullo zar, sul re, sull’imperatore, sul figlio dell’imperatore...
Fulvio Scaglione
L’attentatore di Manchester, se le notizie della prima ora saranno confermate, era un giovane di appena 22 anni, figlio di rifugiati libici...
Fabio Carminati
La prima visita di Trump in Europa, il voto britannico e la «dimostrazione di forza»