Migranti

Migranti Arcinazzo, l'accoglienza possibile in parrocchia

Antonio Maria Mira, inviato agli Altipiani di Arcinazzo

Video La preghiera del migrante salvato dal mare

Gilberto Mastromatteo, a bordo della nave Aquarius

Chiara Giaccardi
Accogliere, proteggere, promuovere, integrare. Sono i quattro verbi che papa Francesco ha suggerito per la Giornata mondiale del migrante e del rifugiato 2018

Migranti Le proposte dei partiti: «Sì ai corridoi, regolare i flussi»

R. D'Angelo, L. Mazza, D. Motta, A. Picariello, D. Re, V. R. Spagnolo

Mauro Armanino
Un appello ai parlamentari che si accingono a votare la missione dei militari italiani in Niger: «Avrete l'opportunità e la responsabilità di scrivere un'altra storia... ».
Marco Tarquinio
Non hanno nemmeno fatto lo sforzo di schierarsi e votare a viso aperto "sì" o "no". Hanno affossato una legge attesa da 16 anni e invocata come urgente anche dall'associazionismo cattolico

Reportage A Rosarno la baraccopoli raddoppia. E anche il degrado e lo sfruttamento

Antonio Maria Mira, Inviato a Rosarno e Candidoni (Reggio Calabria)

Marco Tarquinio
Non è stato un bel giorno per l’Italia, questo giovedì 14 dicembre 2017. Proprio per nulla, anche se ci sono numerosi politici e opinionisti che lo definiscono ...

Migranti Ue e Africa unite per i profughi. Una task force con l'Onu

Giovanni Maria Del Re, inviato ad Abidjan (Costa d'Avorio)

Migranti Gli «schiavi» in Libia in cima all'agenda di Africa ed Europa

Giovanni Maria Del Re, inviato ad Abidjan (Costa d'Avorio)

Antonella Mariani
Il richiamo alla politica nazionale che non riesce a superare le chiusure di troppi sindaci. Perché l'accoglienza è una partita complessa, che la Chiesa non può e non vuole giocare da sola
Eugenia Bonetti*
Inghiottite dalle onde, e recuperate da una nave spagnola le 26 donne nigeriane, le cui vite sono state spezzate dalla violenza delle acque e più ancora dalla nostra indifferenza
Paolo Lambruschi
Accordo disumano. Sono accuse pesanti quelle dell’Onu all’Europa. Forse un’eco destinata a perdersi nel vuoto e nell’incattivimento generale alimentato anche da errori nella gestione dei flussi