Migranti

Famiglie di profughi isolate nei boschi. «Non abbiamo più cibo, moriremo»

Migranti Famiglie di profughi isolate nei boschi. «Non abbiamo più cibo, moriremo»

Nello Scavo, inviato a Bikiške (frontiera Lituania-Bielorussia)

Marina Corradi
Uomini inseguiti, bastonati, la schiena marchiata dai colpi. Picchiati, si direbbe, con gusto dai vigilantes in nero, ricacciati giù, oltre il fiume, oltre il confine – là dove devono restare
Maurizio Ambrosini
La Giornata mondiale del migrante e del rifugiato che si celebra oggi è la 107°: un dato eloquente, che parla di un impegno della Chiesa cattolica lungo tutto il Novecento
Maurizio Ambrosini
Le commemorazioni degli attacchi terroristici dell’11 settembre 2001 hanno rilevato il senso storico dell’evento: quella giornata ha cambiato la nostra visione del mondo...
Marina Corradi
Al mercato del sabato è tutto un interrogarsi sulle vacanze. Il green pass basta o no, mica vorranno il tampone, mica ci bloccheranno…Tra i banchi le donne si affollano sui grappoli di vestiti...
Aldo Buonaiuto
Fino a quando si alimenterà l’oblio attorno ai legami che avvolgono le economie di nazioni complici, sia nei luoghi di origine che di transito dei nuovi schiavi, sarà impossibile frenare la piaga
Maurizio Ambrosini
Retorica buona e scelte cattive, al confine greco come verso la Libia

Reportage Gli invisibili delle insalate in busta

Antonio Maria Mira Inviato a Eboli (Salerno)