Doppia laurea mamma e figlia
venerdì 11 gennaio 2019

È un record scolastico singolare, ma soprattutto umanamente importante come legame tra madre e figlia, quello di due donne di Nole, in provincia di Torino, laureate due volte nello stesso identico giorno dopo un percorso di studio non privo di sacrifici. Con titolo triennale a Torino ad ottobre 2016 e magistrale a Milano il 18 dicembre scorso. Sempre insieme. Una bella storia quella di mamma Grazia Tarallo che lavora presso la Regione Piemonte, e della figlia Lia Perrone, con ulteriore nota familiare "romantica": Grazia infatti ha scelto per la tesi le trasformazioni socio-economiche del sistema ferroviario, come la ferrovia ha cambiato il modo di comunicare fino alla prima guerra mondiale. Originale, dedicata al marito Marco Perrone, grande appassionato ed esperto di strade ferrate perché, spiega Lia, «ci ha supportato e ci è sempre stato vicino». Nel 2016 Grazia e Lia si erano laureate in Scienze dell'Amministrazione e consulenza del lavoro a Giurisprudenza sotto la Mole. A dicembre 2018 a Milano, tramite Università telematica, stesso giorno come tre anni fa: la crisi del 1929 la tesi di Lia; quella ferroviaria per Grazia. «Bel percorso fatto insieme – spiega Lia –. Mamma spera di trarre benefici per lavoro e carriera; io mi iscriverò all'Ordine dei consulenti del lavoro ma valuto anche altro».

© Riproduzione riservata