martedì 8 aprile 2014
​Il ministro Avakov: operazione anti-terrorismo. Arrestati 70 filorussi. Mosca: rischio guerra civile. 
Kiev ha inviato forze speciali di polizia nell'Ucraina sud-orientale, dove attivisti filorussi hanno occupato alcuni edifici pubblici. Il ministro dell'Interno Arsen Avakov ha annunciato l'inizio di una operazione anti terrorismo a Kharkiv, dove il centro della città è bloccato. Lo riferisce Interfax. La polizia ha liberato il palazzo del governo di Kharkiv arrestando 70 filorussi. Lo riferisce l'agenzia Interfax, citando il ministero dell'interno. Non sono state usate armi da fuoco. Un principio d'incendio si è sviluppato al piano terra dell'edificio, forse a causa di alcune molotov lanciate dai manifestanti, ma è stato domato. Mosca ha espresso "preoccupazione" per la notizia dell'invio di forze di polizia ucraine nell'Ucraina sud-orientale contro le proteste di attivisti filorussi e ha chiesto di "fermare immediatamente qualsiasi preparazione militare, che potrebbe scatenare una guerra civile".  Negoziati in corso a Donetsk, nell'Ucraina orientale, tra i filorussi che l'altro ieri hanno occupato il palazzo del governo e la polizia. A fare da mediatore anche l'oligarca Rinat Akhmetov, l'uomo più ricco dell'Ucraina, patron del club di calcio locale Shaktar, che parlando nell'antistante piazza Ottobre ha proposto una trattativa per evitare il blitz delle forze dell'ordine. Ieri gli attivisti pro Mosca hanno proclamato la repubblica sovrana di Donetsk annunciando un referendum, sul modello di quello fatto in Crimea, per il prossimo 11 maggio.
© Riproduzione riservata

ARGOMENTI: