Il caso. Polizia, un sito sui più ricercati d'Europa


venerdì 29 gennaio 2016
Dal terrorista Salah Abdeslam, ricercato per le stragi di Parigi, al boss di cosa nostra Messina Denaro arriva sul web la lista delle 45 persone ritenute più pericolose, una sola donna.
Polizia, un sito sui più ricercati d'Europa

​Dai terroristi Mohamed Abrini e Salah Abdeslam ricercati per gli attacchi a Parigi del 13 novembre, al boss di Cosa nostra Matteo Messina Denaro, al killer di 'ndrangheta Ernesto Fazzalari: un sito voluto dalle polizie Ue mette in rete le foto dei più ricercati d'Europa. L'obiettivo delle forze dell'ordine è ottenere la collaborazione dei cittadini nelle indagini per trovare i fuggitivi. Nella galleria fotografica attualmente ci sono 45 ritratti. Due gli italiani: Messina Denaro e Fazzalari. Mentre l'unica donna è una finlandese di 30 anni, Marina Cecilia Kettunen, sospettata di una truffa milionaria.   Il sito (https://www.eumostwanted.eu) è tradotto in 17 lingue. Il contenuto sarà gestito e pubblicato dal Network europeo dei team di ricerca attiva dei latitanti (Enfast), una rete di ufficiali di polizia dei 28 Stati membri. Lo spazio web condividerà informazioni su criminali o terroristi pericolosi ricercati, o persone sospettate di aver commesso gravi delitti in Europa. Al fine di rendere la pagina più facile alla navigazione, ogni Paese pubblicherà un numero ristretto di obiettivi, che saranno selezionati e aggiornati sulla base delle priorità. A dare supporto tecnico agli amministratori di Enfast è Europol.   Tra i 'most wanted' figura il romeno Gregorian Bivolaru, fondatore e guru del 'Movimento yoga per l'integrazione dello spirito nell'assolutò , arrestato più volte per vari capi d'imputazione, tra cui quello di pornografia e stupro. L'uomo nel 2005 aveva ottenuto asilo politico in Svezia. L'Austria dà invece la caccia all'ex pilota Tibor Foco, condannato nell'87 all'ergastolo per l'omicidio di una prostituta, ed evaso nel 1995 durante un permesso per sostenere un esame di diritto all'università di Linz. Una ricompensa di 2900 euro è prevista per chi sarà in grado di fornire notizie che possono condurre alla sua cattura.

© Riproduzione riservata

ARGOMENTI: