venerdì 23 agosto 2019
Migliaia e migliaia di persone si sono dati la mano per 40 chilometri in nome della libertà
(Ansa)

(Ansa)

COMMENTA E CONDIVIDI

Una catena umana lunga quasi 40 chilometri ha manifestato in serata a Hong Kong a supporto della libertà e della democrazia, ultima delle iniziative che da oltre due mesi e mezzo stanno movimentando l’ex colonia britannica tra la contestata legge sulle estradizioni in Cina e le accuse di brutalità rivolte alla polizia. Decine di migliaia di persone si sono via via unite tenendosi per mano, in modo pacifico e dando vita a tre serpentoni seguendo le altrettante linee metropolitane: una sull’isola di Hong Kong Island e due sulla penisola di Kowloon.

Gli organizzatori hanno spiegato che la manifestazione («The Hong Kong Way») non avrebbe avuto riflessi su traffico e circolazione stradale, ispirandosi a un’analoga prova che, proprio nel suo trentennale, coinvolse le tre ex Repubbliche sovietiche del Baltico, Lituania, Lettonia ed Estonia: 2 milioni di persone si unirono in una catena umana di 600 chilometri per l’indipendenza dall’Urss.

(Ansa)

(Ansa)


© Riproduzione riservata
COMMENTA E CONDIVIDI

ARGOMENTI: