venerdì 7 settembre 2018
Più 5,3% di compravendite nel primo semestre. Volkswagen Golf e, tra le ibride, Toyota Auris le più richieste. Aumenta l'età delle vetture, 12.200 euro il prezzo medio
L'auto usata piace sempre, anche e soprattutto diesel

Dopo aver archiviato il 2017 con una crescita del +4,7%, il mercato delle auto usate continua a crescere registrando nel primo semestre del 2018 un rialzo del 5,3% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Il prezzo medio delle vetture offerte sul mercato, pari a 12.210 euro, è sostanzialmente stabile, ma con un valore al di sotto di Paesi come Germania, Spagna e Francia, mentre l'età media delle auto in vendita (7,5 anni) aumenta leggermente. Nel dettaglio, secondo un'elaborazione del Centro Studi di AutoScout24 su dati ACI, al primo posto per gli italiani c'è sempre il diesel: nonostante la campagna di demonizzazione del gasolio in atto, l'interesse verso questo tipo di alimentazione segue la crescita delle altre alimentazioni (+5% delle richieste). Aumenta l'attenzione anche per le auto ecologiche usate ibride ed elettriche (+24% delle richieste), seppur rappresentino ancora una quota limitata e nonostante il prezzo medio delle auto in vendita abbia raggiunto 21.100 euro (+7,3%). Tra le auto più richieste vince su tutte la Volkswagen Golf, mentre tra le green ibride ed elettriche spicca la Toyota Auris.

Nel primo semestre 2018, rispetto allo stesso periodo del 2017, i passaggi di proprietà sono aumentati del +5,3%, superando 1.565.500 di atti. Tra i capoluoghi di regione, ai primi posti per numerosità troviamo Roma (118.663 passaggi), Napoli (74.559) e Milano (71.365), ma se si confrontano i dati con la popolazione residente maggiorenne, si vede come il podio passi a Trento con 412 passaggi di proprietà ogni 10mila abitanti, Aosta (372) e Perugia (342).

Quanto ai costi, nel primo semestre 2018, rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, si rileva una sostanziale stabilità, con un prezzo medio di vendita che si attesta a circa 12.210 euro. Per acquistare una vettura sul mercato italiano, tra le province capoluogo di regione più care troviamo al primo posto Trieste con un prezzo medio di 16.190 euro, seguita da Milano con 15.320, Bologna con 15.000, Venezia con 14.890 e Roma con 12.860. Nettamente più economica l'offerta a L'Aquila e Napoli, dove gli acquirenti devono prevedere rispettivamente 9.870 e 10.140 euro.

© Riproduzione riservata

ARGOMENTI: