Un pub in oratorio Lavoro e relazioni
mercoledì 23 novembre 2016
Non è stato ancora aperto, ma già fa tendenza l'idea di un pub in oratorio. È l'Istituto Salesiano "Redentore" di Bari a crederci, per offrire ai ragazzi e ai giovani un luogo sicuro e sereno in cui passare le serate, un locale sociale all'interno di un quartiere problematico per puntare sulla speranza a partire dallo stare bene insieme. In risposta alle esigenze del territorio, in modo del tutto originale, la comunità salesiana ha colto l'opportunità di un parziale finanziamento comunale per nuove attività commerciali in zone periferiche della città. Una scommessa alla Don Bosco, di quelle fatte con la passione per l'educazione, certi dell'importanza, ieri come oggi, di «amare ciò che amano i giovani».
Il progetto prevede che la struttura abbia all'interno una ventina di posti che aumenteranno nella bella stagione fino a settanta mettendo all'aperto i tavolini. Ci sarà un'apertura pomeridiana fino alle ore 20 dedicata ai più piccoli e una serale per i grandi; anche "le mamme dell'oratorio" si sono attivate per qualche lezione di cucina. Interessante è pure il risvolto formativo e professionale dell'iniziativa, tipico del mondo salesiano; infatti, all'interno del locale lavoreranno sin dall'inizio cinque giovani che si stanno formando in appositi corsi, con il sogno di poterne assumere altri a progetto avviato, scegliendo tra coloro che sono meno fortunati. Il pub non ha ancora un nome, ma certamente toccherà ai giovani trovarlo ed è già è aperto il cantiere per la scelta.
© Riproduzione riservata
COMMENTA E CONDIVIDI