Per Anna la maturità è arrivata a 79 anni
giovedì 13 luglio 2017
Sicuramente, l'emozione della "notte prima degli esami" l'ha sentita tutta, Anna Pistis, fresca di diploma all'Istituto Geometri di Lanusei. E fin qui niente di strano. Ma se a portare a casa il titolo tanto atteso è una maturanda di 79 anni, le cose cominciano un po' a cambiare.
Amante dei libri e della lettura, sui banchi disposti in fila indiana nella scuola lanuseina Anna ci è arrivata come i suoi giovanissimi compagni, piena di trepidazione nell'attesa di conoscere le tracce del compito di italiano. Il sorriso non l'ha mai abbandonata, frutto di una vita trascorsa fra stoffe, taglio e cucito quando faceva la sarta, passando per gli uffici istituzionali del Comune, per poi dedicarsi a quella che è stata la sua principale occupazione: la centralinista.
Sarà in virtù della sua versatilità e delle sue tante esperienze che ha scelto il tema di ordine generale sul progresso dal titolo "Per migliorare serve una mutazione", testo di Edoardo Bonelli. Insomma, maturità superata con 76/100. Ma i numeri, per Anna, sono ben altri: tre figli ormai cresciuti, di 43, 45 e 46 anni. Oggi è vedova. Un percorso scolastico interrotto per via del lavoro e dei costi che l'istruzione imponeva: rette troppo alte e addio aule scolastiche. Ma la tenacia e la volontà ferma di possedere quel titolo ha avuto la meglio. Esame integrativo per arrivare alla terza e poi il lungo percorso delle scuole serali. Il resto è storia di poche ore fa e racconta del traguardo di una vita finalmente raggiunto.
© Riproduzione riservata
COMMENTA E CONDIVIDI