Energia rinnovabile per tutta la Diocesi
giovedì 13 giugno 2019
Risparmiare, favorire una cultura di conversione ecologica, utilizzare fonti rinnovabili, rispondere all'appello di bene per l'umanità e per il futuro contenuto nella Laudato Si': sono questi gli ingredienti che hanno portato la Diocesi di Padova a formare un "Gruppo di acquisto energia rinnovabile". Un'esperienza partita due anni fa dopo un'attenta formazione nel territorio proprio sull'enciclica di papa Francesco e a fronte di richieste di sostegno e progettualità da parte dei parroci "bombardati" da proposte di fornitori di energia elettrica. La Laudato Si' ha dato forma a una sensibilità e a un progetto che ora vede l'adesione di circa un terzo delle parrocchie (150 su 459) alcuni enti diocesani e anche alcuni dipendenti e collaboratori della Diocesi a cui la proposta è stata estesa. La convenzione, riverificata annualmente, con un fornitore di energia elettrica è nata a seguito di una gara d'appalto privata tra una ventina di aziende. Gara che nel capitolato prevedeva alcune condizioni etiche tra cui la fornitura di energia rinnovabile 100% con "garanzia d'origine. L'esperienza è stata scelta dagli organizzatori del "Second Laudato Si' Reflection Day" come esempio virtuoso e profetico di applicazione di nuovi stili di vita, partendo anche dalle piccole scelte quotidiane e anche per il risvolto "comunitario" che riveste.
© Riproduzione riservata
COMMENTA E CONDIVIDI