giovedì 15 marzo 2018
La visita del 17 marzo 2018 è per il centenario dell'apparizione delle stimmate a san Pio da Pietrelcina e nel cinquantesimo anniversario della morte del frate cappuccino. Come seguire la visita in tv
Papa Francesco a Pietrelcina e San Giovanni Rotondo: il programma
COMMENTA E CONDIVIDI

Sabato 17 marzo 2018 papa Francesco sì recherà in visita pastorale a Pietrelcina, nella diocesi di Benevento, nel centenario dell'apparizione delle stimmate di san Pio da Pietrelcina, e a San Giovanni Rotondo, nella diocesi di Manfredonia-Vieste-San Giovanni Rotondo, nel cinquantesimo anniversario della morte di Padre Pio. Lo ha riferito il direttore della Sala stampa vaticana Greg Burke.

Sarà il terzo Papa a recarsi a San Giovanni Rotondo dopo san Giovanni Paolo II il 23 maggio 1987 e Benedetto XVI il 21 giugno 2009.

Come seguire la visita di papa Francesco in tv

Chi non potrà raggiungere Pietrelcina o San Giovanni Rotondo potrà seguire la visita di papa Francesco su Tv2000 (canale 28 del digitale terrestre, canale 140 su Sky, canale 18 su Tivù Sat). Si inizia alle ore 7.30 con lo speciale del "Diario di Papa Francesco". Tra gli appuntamenti trasmessi su Tv2000 in diretta ci sono la visita alla cappella san Francesco e l’incontro con i fedeli a Pietrelcina.

Sempre in diretta l’arrivo al Santuario Santa Maria delle Grazie a San Giovanni Rotondo dove il Papa venera il corpo di san Pio e il crocifisso delle stimmate e la Messa sul sagrato della Chiesa di san Pio.
L'intera programmazione di Tv2000: CLICCA QUI

Il programma di papa Francesco a Pietrelcina

Secondo il programma comunicato dalla Sala stampa vaticana, il 17 marzo 2018 papa Francesco decollerà da Roma alle 7 per arrivare a Pietrelcina alle 8. Qui sarà accolto dall'arcivescovo di Benevento, Felice Accrocca, e dal sindaco di Pietrelcina, Domenico Masone. Papa Francesco sosterà in preghiera alla Cappella delle Stimmate. Sul piazzale della Chiesa ci sarà l'incontro con i fedeli, poi il Papa incontrerà la comunità dei Cappuccini di Pietrelcina.

Il programma di papa Francesco a San Giovanni Rotondo

Alle 9 l'elicottero del Papa decollerà verso San Giovanni Rotondo dove il Papa arriverà alle 9.30. Qui papa Francesco sarà accolto dall'arcivescovo di Manfredonia-Vieste-San Giovanni Rotondo, Michele Castoro e dal sindaco di San Giovanni Rotondo, Costanzo Cascavilla. Quindi papa Bergoglio visiterà il reparto di pediatria oncologica.

La Messa verrà celebrata alle 11. Dopo aver salutato la comunità dei Cappuccini di San Giovanni Rotondo, papa Francesco lascerà San Giovanni Rotondo alle 12.45 per atterrare all'eliporto del Vaticano alle 13.45.

San Pio da Pietrelcina

San Pio da Pietrelcina

Papa Francesco a Pietrelcina «il più bel regalo di Natale»

"Il più bel regalo di Natale che potevamo avere". L’arcivescovo di Benevento, Felice Accrocca, definisce così la visita che papa Francesco farà sabato 17 marzo 2018 a Pietrelcina per il centenario dell’apparizione delle stimmate di San Pio e a San Giovanni Rotondo, nel 50° anniversario della morte di san Pio. “Due luoghi cari a San Pio da Pietrelcina”, sottolinea monsignor Accrocca. Dalla visita del Papa “trarremo tutti grande beneficio spirituale”. “Speriamo di prepararci a questo dono nel modo migliore, con iniziative di preghiera e di formazione – conclude l’arcivescovo -, cercando di capire anche quello che è il nostro rapporto con il Successore di Pietro: Benevento è città pontificia, è stata parte dello Stato della Chiesa fino al 1860, quindi il nostro legame con la Chiesa di Roma è tutto particolare”.

Padre Pio testimone della misericordia divina nell'Anno Santo

Nel 2016 le spoglie di Padre Pio per la prima volta hanno lasciato la cripta di San Giovanni Rotondo. Dopo essere traslate a Roma per il Giubileo della Misericordia (assieme a quelle di san Leopoldo Mandic, ndr), sono state portate, dopo 100 anni, a Pietrelcina nel suo borgo natio.
Va ricordato che san Pio da Pietrelcina è stato un instancabile dispensatore della misericordia divina attraverso una presenza quotidiana in confessionale, l’ha incarnata nella sua vita, perdonando tutti coloro che lo hanno perseguitato e calunniato e prendendosi cura di quanti erano nel bisogno. A tutti è nota la sua opera di misericordia sociale che si staglia sul fianco del monte accanto al convento dei Cappuccini di San Giovanni Rotondo, l’ospedale Casa Sollievo della Sofferenza.
Nel Santuario – centro di diffusione della spiritualità del frate – sono custodite importantissime reliquie appartenenti al santo del Gargano come il sangue, il mantello, un guanto e la stola che egli indossava nel giorno dell’inaugurazione dell’ospedale Casa Sollievo della Sofferenza di San Giovanni Rotondo.


© Riproduzione riservata
COMMENTA E CONDIVIDI