Prova di forza. Referendum in Venezuela: sette milioni dicono «no» a Maduro


Silvia Guzzetti lunedì 17 luglio 2017
La consultazione, non ufficiale, era stata convocata dall'opposizione contro il presidente. Incidenti ai seggi due le vittime
Un seggio allestito dall'opposizione in una piazza della capitale venezuelana (Ansa)

Un seggio allestito dall'opposizione in una piazza della capitale venezuelana (Ansa)

Sono oltre sette milioni i venezuelani che si sono recati ieri alle urne per il plebiscito organizzato dall'opposizione contro il presidente Nicolas Maduro. Un successo importante per una consultazione non riconosciuta dal governo, in un paese dove gli elettori sono in tutto 19,5 milioni.
Tanto più che il voto non era esente da rischi: a Catia, un sobborgo di Caracas, uomini armati hanno attaccato un seggio elettorale uccidendo due persone. Il dato sulla partecipazione è stato fornito da Cecilia Garcia Arocha, rettore dell'Università centrale del Venezuela, una dei professori universitari che compongono il comitato di garanti della consultazione popolare. "Con il 95% dei voti scrutinati, siamo arrivati a 7.187.170 elettori che hanno partecipato", ha dichiarato la Garcia Arocha, spiegando che vi sono stati 6,4 milioni di votanti in Venezuela e 693.789 nei seggi all'estero. "Negare che vi sia stata un'alta
partecipazione significa non vivere in Venezuela - ha aggiunto -. Tutti hanno visto le file di elettori. Il popolo si è espresso e ha detto al governo di volere la pace".

Le file ai seggi nel centro di Caracas (Ansa)

Le file ai seggi nel centro di Caracas (Ansa)


Gli elettori erano chiamati ad esprimersi contro l'Assemblea Costituente, che il regime di Maduro vuole convocare per riscrivere la Costituzione, e svuotare di potere il Parlamento, che è dominato dall'opposizione. Scontata la quasi totalità di sì alle tre domande, che vertevano sul rifiuto dell'assemblea costituente, l'esortazione all'esercito di difendere la costituzione e la richiesta di un governo di unità nazionale, la vera posta in gioco del plebiscito era l'alta affluenza.
“Il Venezuela ha inviato un messaggio chiaro all’esecutivo nazionale e al mondo”, ha detto ancora Cecilia Garcia Arocha, precisando che 6.492381 persone hanno votato dentro i confini del Paese e 693.789 all’estero.

© Riproduzione riservata

ARGOMENTI: