sabato 26 agosto 2017
Padre Pedro Gomes Bezerra, 50 anni, è stato ucciso nella sua abitazione con 29 coltellate. Forse una rapina all'origine dell'aggressione. Assisteva gli anziani nella diocesi di Guarabira
Padre Pedro Gomes Bezerra

Padre Pedro Gomes Bezerra

Mercoledì, padre Pedro Gomes Bezerra avrebbe compiuto 50 anni. I fedeli di Nossa Senhora do Carmo, nella diocesi di Guarabira, nello Stato brasiliano della Paraíba, avevano già preparato la festa.. Purtroppo, però, l’evento non ci sarà. Giovedì – ma la notizia è stata data solo ieri – il corpo senza vita di padre Pedro è stato scoperto nella casa parrocchiale avvolto in un lenzuolo: era stato dilaniato con 29 pugnalate. La polizia pensa a una rapina finita male: l’auto è scomparsa dal garage, insieme a vari oggetti. Non ci sono, però, segni di infrazione: probabilmente il prete avrebbe aperto la porta al killer. Al suo funerale, ieri, ha partecipato una gran folla. Il sacerdote era molto conosciuto per il suo impegno sociale: tra le altre cose, aveva creato la Casa del Buon Pastore per gli anziani abbandonati. Padre Pedro – come riporta Il Sismografo l’undicesimo prete ucciso da gennaio: otto omicidi sono avvenuti in America Latina. Anche quest’anno, dunque, il Continente rischia di ottenere il tragico record di operatori pastorali assassinati.

© Riproduzione riservata

ARGOMENTI: