giovedì 21 settembre 2017
Diciassettenne fermato alle porte della capitale. Altri due sospetti erano stati fermati in Galles: sarebbero legati alla bomba sul treno a Parsons Green
Controlli rafforzati su tutti i mezzi pubblici della capitale britannica (Ansa)

Controlli rafforzati su tutti i mezzi pubblici della capitale britannica (Ansa)

Un ragazzo di 17 anni è stato arrestato nelle prime ore di oggi a Thornton Heath, nella zona sud di Londra, in relazione all'attacco avvenuto su un treno della metropolitana di Londra venerdì 15 settembre nella fermata di Parsons Green. Lo riferisce la polizia britannica. Salgono così a sei gli arresti effettuati in relazione all'attentato. "L'inchiesta continua a progredire rapidamente", ha dichiarato
Dean Haydon, un responsabile della Polizia metropolitana. "Sei uomini sono in stato di arresto adesso e sono in corso perquisizioni in cinque diversi indirizzi", ha aggiunto.

Mercoledì due uomini sono stati invece arrestati in Galles, a Newport, per l'attentato alla metro di Londra di venerdì scorso alla fermata di Parsons Green. Si tratta di due uomini di 49 e 30 anni. Nella contea di Gwent, sempre nel Galles del Sud, ieri sera, era stato invece arrestato un uomo di 25 anni. Il totale delle persone arrestate in relazione all'attentato sale quindi a cinque. Secondo le prime indicazioni, in questa fase delle indagini nel mirino ci potrebbe essere una rete di potenziali fiancheggiatori o complici dei primi sospetti arrestati. Vale a dire dei due giovanissimi rifugiati, ospitati entrambi a lungo in una casa-famiglia del Surrey inglese, considerati alla stregua di presunti componenti di una sorta di mini cellula terroristica: il 18enne iracheno accusato di aver piazzato materialmente l'ordigno, sul vagone della metropolitana lungo la District Line; e il 21enne siriano Yahyah Farroukh, l'unico di cui sia stata finora resa nota l'identità.

Allo scalo londinese è scattato invece un altro arresto, non legato al fallito attentato alla metro che ha provocato decine di feriti lievi. Una donna di 22 anni sbarcata all'aeroporto di Heathrow e proveniente dalla Turchia è stata arrestata nella serata di ieri dalle forze di sicurezza britanniche. Lo riferiscono i media locali. La donna, sospettata di appartenere a una organizzazione terroristica, si trova in stato di fermo nell'East London: si tratterebbe di una giovane che si era unita ai combat5tendi del Daesh in Siria.

© Riproduzione riservata

ARGOMENTI: