giovedì 4 ottobre 2012
​I due ragazzini, 9 e 10 anni, erano stati arrestati per aver strappato pagine del Corano. Sono stati scarcerati per la loro giovane età.
Un tribunale egiziano ha ordinato la liberazione di due bimbi copti, di 9 e 10 anni, arrestati con l'accusa di aver profanato il Corano, "in ragione della loro giovane età". I due erano stati arrestati in settimana nel governatorato di Beni Suef, dove l'imam della moschea locale, Ibrahim Mohamed Ali, aveva denunciato Nabil Nagy Rizk, 10 anni, e Mina Nady Farag, 9, per aver strappato alcune pagine del sacro testo. Il procuratore aveva disposto che i due fossero trasferiti nel carcere giovanile di Beni Suef fino al completamento delle indagini. Oggi la scarcerazione.
 
© Riproduzione riservata

ARGOMENTI: