Nissan. Nuova Leaf, il futuro le assomiglia molto


Redazione Motori sabato 9 settembre 2017
Arriverà a gennaio 2018 l'aggiornamento dell'auto elettrica più venduta al mondo: migliori prestazioni e autonomia (378 km dichiarati). Avrà il ProPilot e si guiderà anche con un pedale solo
Nuova Leaf, il futuro le assomiglia molto

Dopo 283mila esemplari venduti dal 2010 ad oggi, Nissan Leaf si rinnova completamente mantenendo inalterate - in pratica - solo la denominazione e il fatto di essere, rispetto ai tempi, all'avanguardia nel segmento della mobilità a impatto zero. Nuova Leaf incarna la visione strategica della Nissan Intelligent Mobility, con la propulsione 100% elettrica e con nuove tecnologie all'avanguardia, come dimostra il fatto di essere la prima in Europa dotata dei primi sistemi avanzati di assistenza alla guida e della tecnologia e-Pedal, che consente di accelerare e frenare con un solo pedale. Leaf può ora viaggiare più a lungo con una maggiore autonomia di percorrenza fino a 378 km con una singola ricarica e presenta un design rinnovato sia negli interni che negli esterni. La commercializzazione in Europa è prevista a partire dal gennaio 2018.

«Leaf rafforza la leadership di Nissan nel mercato dei veicoli elettrici - ha detto Hiroto Saikawa, presidente e CEO di Nissan - ponendo le basi per una ulteriore espansione a livello globale». La novità principale è rappresentata dal propulsore elettrico, che migliora l'efficienza energetica e innalza i valori di potenza e di coppia per prestazioni dinamiche ottimizzate. Inoltre le batterie agli ioni di litio garantiscono maggiore potenza e capacità di stoccaggio dell'energia. Oltre alla superiore efficienza energetica, il nuovo propulsore offre prestazioni di guida lineari che Nissan definisce «esaltanti», erogando una potenza di 110 kW, ossia 150 Cv e una coppia innalzata a 320 Nm, con un conseguente netto miglioramento dell'accelerazione. L'autonomia di percorrenza è stata portata a 378 km secondo i test (New European Driving Cycle) con una singola ricarica. Per chi ha necessità di percorrenze più elevate Nissan introdurrà una versione con un motore più potente e una maggiore capacità della batteria a partire dalla fine del 2018, ma con un listino proporzionalmente più elevato. Questa versione consentirà una autonomia di percorrenza ancora più estesa ampliando la scelta dei clienti in base alle loro esigenze.

ProPilot ed e-Pedal

Nuova Nissan Leaf presenta tre importanti novità: il sistema avanzato di guida assistita ProPilot, (che in autostrada su corsia singola assicura un'esperienza di guida più facile, sicura e meno impegnativa), il ProPilot Park che assume il controllo di sterzo, accelerazione, frenata e cambio marcia per eseguire automaticamente il parcheggio e - infine - l' e-Pedal che trasforma la modalità di guida perché permette al guidatore di partire, accelerare, decelerare e fermarsi semplicemente regolando la pressione sul pedale dell'acceleratore. In dettaglio quando l'acceleratore viene completamente rilasciato, il freno rigenerativo e i freni a disco vengono applicati automaticamente portando l'auto all'arresto. L'auto mantiene la propria posizione anche in salite ripide, fino a che l'acceleratore non viene premuto di nuovo. La reattività dell'e-Pedal consente al guidatore di aumentare il piacere di guida. Il tradizionale pedale del freno è sempre a disposizione qualora si ravvisi la necessità di una frenata improvvisa. Con Nuova Leaf, i clienti potranno contare anche su un'interfaccia rinnovata dell'app per smartphone, che consente di monitorare lo stato di carica del veicolo, di trovare la stazione di ricarica più vicina e di attivare il pre-riscaldamento e il pre-raffreddamento dell'auto per portarla alla temperatura ideale prima di salire a bordo.

© Riproduzione riservata

ARGOMENTI: