Lavoro. A novembre disoccupazione ai minimi da 3 anni


giovedì 7 gennaio 2016
​Il tasso di disoccupazione a novembre 2015 si attesta all'11,3%, toccando i minimi da 3 anni, ovvero dal novembre del 2012. Renzi: "Il Jobs act sta funzionando".
​Il tasso di disoccupazione a novembre 2015 si attesta all'11,3%, toccando i minimi da 3 anni, ovvero dal novembre del 2012. Cosi' l'Istat diffondendo i dati provvisori sul mercato del lavoro. Le persone in cerca di occupazione sono 2.871.000 in calo di 48.000 unità su ottobre e di 479.000 unità su novembre 2014.  
A novembre gli occupati sono cresciuti di 36.000 unità su ottobre (+0,2%) e di 206.000 su novembre 2014 (+0,9%). Lo rileva l'Istat sulla base dei dati provvisori, spiegando che gli occupati complessivi nel mese erano 22.480.000. I disoccupati sono diminuiti su base tendenziale di 479.000 unità (-14,3%) mentre gli inattivi sono aumentati di 138.000 unità.
La crescita dell'occupazione nel mese di novembre è determinata dall'aumento dei dipendenti permanenti e degli indipendenti mentre calano i dipendenti a termine. Lo rileva l'Istat spiegando che a novembre i dipendenti a tempo indeterminato sono cresciuti di 40.000 unità su ottobre (+0,3%) mentre quelli a termine sono diminuiti di 32.000 unità (-1,3%). Gli indipendenti registrano nell'ultimo mese un aumento dello 0,5% (+28.000). Su base annua i dipendenti a tempo indeterminato sono cresciuti di 141.000 unità (+106.000 quelli a termine).
"La disoccupazione continua a scendere, oggi 11,3%, è la dimostrazione che il Jobs act funziona. L'Italia che riparte, riparte dal lavoro#lavolta buona". Così Matteo Renzi commenta su Twitter gli ultimi dati dell'Istat sulla disoccupazione.
© Riproduzione riservata

ARGOMENTI: