lunedì 2 ottobre 2017
Nel Pesarese un'azienda innovativa nell'ambito dell'utilizzo della pietra nel campo delle costruzioni
Ricky Rock, pietre colorate che diventano design

Il suo soprannome è tutto un programma: Riky Rock (al secolo Riccardo Casavecchia). Non ha niente a che fare con la musica, ma con la sua impresa, legata all’estrazione di pietra nel campo delle costruzioni, che ha sede nell’entroterra marchigiano, nel Pesarese. «Ho deciso di continuare l’attività familiare – spiega il giovane imprenditore – perché sono nato qui, in mezzo alla pietra, in mezzo alle cave e alla meraviglia delle rocce a cui devo anche il mio soprannome. Non riuscirei a vedermi altrove, infatti è questa conoscenza profonda dei materiali rocciosi che mi ha permesso di ideare e studiare un metodo unico al mondo per dare colore e protezione ai sassi per renderli degli oggetti ornamentali, dargli vera e propria vita».

Riky si è laureato in Comunicazione d’azienda all’Università di Urbino, ma ha sempre preferito più la pratica alla teoria. Il gruppo Casavecchia conta 50 dipendenti. Nel progetto Rockolors, ossia «l’idea pazza di colorare le mie pietre e renderle degli splendidi oggetti di design», nato pochi anni fa, iniziarono in due. Ora lavorano dieci persone tra chimici, commerciali, impiegati e operai, più svariati applicatori sparsi in tutt’Italia, che vanno materialmente a eseguire i lavori.

«La crisi – continua – è stata un duro colpo per tutta l’azienda originaria, che si occupa di estrazione mineraria, ed è proprio nel momento più buio della nostra storia che al posto di piangermi addosso, ho tirato fuori tutto quello che avevo e ho deciso di sterzare completamente la rotta mettendomi in gioco per creare qualcosa di unico, investendo tutto me stesso, le mie risorse e la mia grinta, grazie anche all’aiuto di una sana incoscienza».

All’inizio del percorso di Rockolors, quasi si mettevano a ridere le persone quando Riky gli parlava del progetto: era considerato folle e utopistico pensare di dare colore e protezione a un sasso rendendolo un oggetto di design. Invec eè stato un successo. Stanno arrivando commesse da tutt’Italia, ha realizzato opere private in ville, giardini e resort, opere pubbliche in importanti città come Pesaro. Ha grandi progetti in corso, anche in Europa. "Posso dare solo un consiglio ai giovani e meno giovani che vogliono avviare un’attività imprenditoriale - conclude - non smettete di sognare, provateci, lavorate sodo, portate avanti il vostro progetto, ma fatelo non smettendo mai di studiare e di formarvi».

© Riproduzione riservata