martedì 24 marzo 2015

Non solo pane ma anche cultura. Centocinquanta senzatetto visiteranno giovedì i Musei Vaticani e la Cappella Sistina. L'annuncio è stato dato dall'Osservatore Romano, il quotidiano della Santa Sede, con un tweet. A organizzare la visita culturale è stata l'Elemosineria apostolica, ovvero l’Ufficio che ha il compito di esercitare la carità verso i poveri a nome del Sommo Pontefice, guidato da monsignor Konrad Krajewski. Il vescovo polacco, su indicazione di Papa Francesco, si è attivato da tempo in favore dei clochard romani, in particolare quelli chi vivono nelle zone intorno alla Città del Vaticano. Tra l'altro, come si ricorderà, sono state attivate alcune docce appositamente per loro. E sempre per loro è entrato in funzione il servizio della "barberia del Papa". E a febbraio monsignor Krajewski fece anche distribuire ai senzatetto 300 ombrelli. Quelli dimenticati dai turisti in visita proprio ai musei vaticani. Speriamo che adesso loro non se ne dimentichino qualcuno durante la visita di giovedì. Magari, nel caso, potrebbero essere regalati ai turisti.

© Riproduzione riservata

ARGOMENTI: