giovedì 26 marzo 2015
Una Preghiera mondiale per la pace (SCARICALA) in occasione dei 500 anni dalla nascita di Santa Teresa d’Avila. A proporla sono i Carmelitani scalzi che quest’anno ricordano la mistica spagnola con una serie di celebrazioni nei cinque continenti. A sostenere l’iniziativa anche Papa Francesco, che ha elevato la sua preghiera all’inizio della Messa odierna a Santa Marta, alla presenza del preposito generale e del vicario dei Carmelitani scalzi.“Mi unisco di cuore a quest'iniziativa - ha detto il Papa - affinché il fuoco dell’amore di Dio vinca gli incendi di guerra e di violenza che affliggono l’umanità e il dialogo prevalga dovunque sullo scontro armato. Santa Teresa di Gesù interceda per questa nostra supplica”.
La Preghiera prende spunto dal seguente testo teresiano"Tutto il mondo è in fiamme [...]e noi dovremmo sprecare il tempo in domandare cose, che se venissero esaudite, potrebbero impedire a qualche anima di entrare in Cielo? No, sorelle mie, non è questo il tempo da sciupare in domande di così poca importanza!" (Teresa de Jesús, Cammino di perfezione 1,5).

Ecco il testo completo della preghieraTutto il mondo è in fiamme è il grido di dolore di Teresa nel vedere i conflitti, le guerre e le divisioni della società e della Chiesa della sua epoca. Oggi anche noi facciamo nostro quel grido e lo presentiamo a Gesù sotto forma di supplica: Signore, il mondo è in fiamme!

Come Santa Teresa, sappiamo che le nostre forze non basteranno per raggiungere il dono prezioso della pace. Afferriamoci allora, con esse, alla forza della croce redentrice di Cristo: "¡Oh Signor mio, mia misericordia e mio bene! Quale più grande tesoro posso io desiderare in questa vita se non d'esservi così strettamente unita, che non ci sia alcuna separazione tra Voi e me? Che cosa non si può intraprendere per Voi avendovi così vicino?"Accanto alla Croce di Gesù, per mano della Vergine Sua Madre e nostra Madre, per mano di Teresa, preghiamo Dio che aumentino le occasioni di dialogo e incontro tra gli uomini, che impariamo a chiedere perdono, affinché la pace sgorghi nel mondo come frutto della riconciliazione che Egli è venuto a portarci.

Preghiamo:

Signore Nostro Dio, che per il Tuo Spirito hai chiamato Santa Teresa di Gesù, per mostrare alla Tua Chiesa il cammino della perfezione, concedici di vivere la sua dottrina e accendi in noi il desiderio della vera santità, il cui frutto è la riconciliazione che porta alla pace. Per nostro Signore Gesù Cristo, Tuo Figlio, che è Dio, e vive e regna con Te, nell'unità dello Spirito Santo, per tutti i secoli dei secoli.

© Riproduzione riservata

ARGOMENTI: