venerdì 20 marzo 2015
Dopo il successo della prima lotteria di beneficenza, con estrazione l'8 gennaio scorso, Papa Francesco ha deciso di ripetere l'iniziativa. Così Bergoglio ha messo a disposizione altri premi per l'edizione bis, con estrazione il 29 giugno, festa dei santi Pietro e Paolo. Ha così preso il via in Vaticano, formalmente organizzata dal Governatorato, una seconda edizione della lotteria di beneficenza per le opere di carità del Papa. Lo riferisce l'Osservatore Romano sottolineando che "Francesco, grato per il ricavato della prima edizione, che ha subito fatto consegnare all'arcivescovo elemosiniere, avendo constatato la partecipazione e la generosità di tanta gente, ha messo a disposizione alcuni ulteriori premi affinché l'iniziativa potesse essere ripetuta". I biglietti della lotteria saranno venduti presso la Farmacia vaticana, le Poste, gli spacci annonari, il magazzino "Stazione", i punti vendita dell'Ufficio filatelico e numismatico nonché i bookshop dei Musei Vaticani. Si potrebbe anche dire che il Vaticano ha preso esempio dalle parrocchie, che con le loro lotterie o "pesche" di beneficenza spesso mandano avanti opere e iniziative di carità. Ma del resto Papa Francesco è uno che le parrocchie le conosce bene.
© Riproduzione riservata

ARGOMENTI: