La telefonata. Padre Ermes Ronchi predicherà gli Esercizi della Quaresima ad Ariccia (con il Papa)


Andrea Galli, Enrico Lenzi domenica 27 dicembre 2015
Sarà padre Ermes Ronchi il predicatore degli Esercizi spirituali di Quaresima alla Curia Romana, alla presenza di papa Francesco. Padre Ermes Ronchi, religioso dei Servi di Maria, è un volto e una penna nota al grande pubblico. Per molti anni ha condotto il commento al Vangelo della domenica alla trasmissione «A Sua immagine » su Raiuno e su Avvenire cura l’analoga rubrica che viene pubblicata al giovedì. «Non ho ricevuto alcuna nomina – si schermisce il padre servita, che è priore di San Carlo al Corso, a Milano, la stessa dove visse e operò un altro famoso confratello, padre David Maria Turoldo –. Ma confermo di aver ricevuto la telefonata di papa Francesco che mi ha chiesto la disponibilità a tale compito». Una richiesta che ha lasciato senza parole il sacerdote di origine friulana. «Sono soltanto riuscito a dirgli grazie della richiesta ed esprimergli la mia vicinanza nella sua azione pastorale. Sento una forte empatia con il Papa circa i suoi progetti e i sogni che ha per la Chiesa universale». Gli Esercizi spirituali della Curia Romana si svolgeranno anche l’anno prossimo ad Ariccia, su indicazione di papa Francesco, presso la Casa del Divin Pastore dal 6 all’11 marzo. Non sarà dunque come di tradizione nella prima settimana di Quaresima perché il Papa sarà impegnato nel viaggio apostolico in Messico. Per questo motivo gli Esercizi saranno collocati nel corso della quarta settimana di Quaresima. Non ancora definito il tema su cui riflettere. «Ho diverse proposte – risponde padre Ronchi – ma è ancora presto per la scelta definitiva». Padre Ronchi si dice comunque sereno «anche se le prime due notti dopo la telefonata ho faticato a dormire».
© Riproduzione riservata

ARGOMENTI: