Napoli. A 19 anni muore durante un aborto al Cardarelli


martedì 12 gennaio 2016
​La tragedia a Napoli. La giovane, stroncata da una emorragia, era all'11esima settimana di gravidanza. I genitori presentano un esposto.
Le 4 donne morte di parto: ecco i risultati delle ispezioni del ministero
​Un'emorragia è stata fatale a una ragazza di 19 anni, che si era sottoposta a un aborto volontario al Cardarelli di Napoli. La giovane, Gabriella C., è morta nel primo pomeriggio e i genitori, disperati, dopo qualche momento di tensione in corsia, hanno presentato un esposto alla Polizia. L'ospedale ha già disposto l'autopsia e avviato una inchiesta interna. Il direttore di presidio dell'ospedale, Franco Paradiso, ha spiegato, affranto, che durante l'esecuzione dell'intervento, praticato all'11esima settimana di gravidanza, la ragazza ha avuto un'emorragia violenta.Le trasfusioni con quattro sacche di plasma non sono bastate a salvarla, è stata portata in rianimazione, intubata ma non è servito a nulla. Gabriella ha avuto uno choc ipovolemico - cioè causato dalla perdita di sangue, ed è morta alle 15. "Ad un primo esame le procedure sembrano state corrette. Attendiamo, comunque - ha concluso Paradiso - il sequestro della cartella clinica e l' effettuazione dell'autopsia". Il ministro della Salute ha inviato gli ispettori per fare piena luce sulla vicenda.
© Riproduzione riservata

ARGOMENTI:

Attualità

Danilo Paolini
Appena qualche giorno fa, tra le consuete, trite polemiche, abbiamo ricordato il settantaduesimo anniversario della Liberazione dell’Italia dalla dittatura fascista e dall’occupazione nazista ...