giovedì 12 ottobre 2017
L'agenzia per la prevenzione della cecità (Iapb) organizza stand informativi e test oculistici gratis. Nel mondo 3 miliardi di persone con problemi di vista
Controlli oculistici gratuiti in 100 piazze italiane

Ti aiutiamo a vederci chiaro. È questo lo slogan scelto da Iapb Italia onlus (l'agenzia internazionale per la prevenzione della cecità) per la Giornata mondiale della vista che si celebra oggi, 12 ottobre. Una giornata in cui in 100 città italiane i cittadini possono trovare stand informativi, incontri divulgativi e veri e propri punti per effettuare il check-up oculistici gratuiti. In concomitanza andrà in onda in tv lo spot sociale di prevenzione della vista con un testimonial d'eccezione, Marco Tardelli. Così si cerca di sensibilizzare i cittadini sull'essenzialità di difendere un bene prezioso come la vista: un patrimonio da garantire a tutti.

Sono infatti circa 3 miliardi in tutto il mondo le persone afflitte da gravi problemi oculari, esseri umani ai quali si deve garantire l’accesso a cure tempestive e di qualità. «Se non si garantiscono adeguati servizi di prevenzione, cura e riabilitazione visiva a miliardi di persone che accedono nel mondo all’assistenza oftalmica – sottolinea Giuseppe Castronovo, Presidente della Iapb Italia onlus –, il numero di coloro che perderanno la vista o diventeranno ipovedenti è destinato ad aumentare inesorabilmente. Nel nostro Paese la salute visiva deve avere maggiore rilievo nell’agenda sanitaria pubblica, per evitare che al dramma umano della sofferenza si aggiunga un aggravio di spesa sociale per il bilancio dello Stato».

© Riproduzione riservata

ARGOMENTI: