lunedì 20 novembre 2017
Giuliana Di Pillo (M5s) vince col 59,6%. Centrodestra al 40,4%. Ma vota solo uno su tre l'affluenza cala di altri 2,5 punti
 M5S espugna Ostia, Raggi e Di Maio cantano vittoria

Giuliana Di Pillo (Movimento 5 Stelle) è la nuova presidente del X Municipio di Roma ossia di Ostia, dove si è andati alle urne dopo più di due anni di commissariamento. Ha sconfitto la candidata del centrodestra Monica Picca. Di Pillo sfiora il 60% (59,6%) dei voti distanziando l'avversaria ferma al 40,4%. I voti validi sono stati 59.887, 2.064 le schede bianche e 425 quelle nulle. Di Pillo ha ottenuto 35.691 voti mentre Monica Picca ne ha avuti 24.196.

«È La vittoria di tutti i cittadini e della voglia di rinascita. Grazie di cuore! #decimoriparte», è il tweet con cui Giuliana Di Pillo ha annunciato la sua vittoria. Di Pillo, 55 anni, insegnante di sostegno all'Istituto Fanelli, ha ricevuto subito i complimenti della sindaca di Roma, Virginia Raggi: «Cittadini tornano protagonisti. Brava @Giulianadipillo! i romani sono con noi e per il cambiamento #decimoriparte».

Parla di 'effetto Raggi' Luigi Di Maio che su twitter commenta: «I cittadini del X municipio di Roma hanno affidato a @giulianadipillo il governo del loro territorio In bocca al lupo Giuliana! L'effetto Raggi esiste ed è positivo: a Roma continuiamo a vincere e anche contro la coalizione di cinque liste del centrodestra».

Bassa comunque l'affluenza alle urne che si è fermata al 33,6%. Hanno votato in 62.378. C'è stato un calo di affluenza rispetto al primo turno del 5 novembre, quando aveva votato il 36,1% degli aventi diritto. I seggi di Ostia, dopo l'aggressione ai danni di un reporter, per cui è stato arrestato Roberto Spada, sono stati sotto stretta vigilanza delle forze dell'ordine per garantire la regolarità della votazione. Al primo turno ha votato il 36,1% degli aventi diritto: la pentastellata Di Pillo il 5 novembre ha ottenuto il 30,21% delle preferenze; Picca, sostenuta da FdI, Lega e Forza Italia al primo turno ha conquistato il 26,68% dei consensi.

Ma dopo il risultato delle urne è già polemica. «All'Idroscalo noi abbiamo perso e loro hanno acquistato circa mille voti - ha commentato Picca -. L'Idroscalo è nuova Ostia, lì dove sono rappresentati soprattutto i voti di Casapound». Il voto degli Spada è andato alla Di Pillo? «Penso proprio di sì», ha risposto la candidata di centrodestra.

© Riproduzione riservata

ARGOMENTI: