Operazione. Lecce, arrestato ergastolano evaso


sabato 9 gennaio 2016
​Fabio Perrone, 42 anni, era riuscito a fuggire lo scorso 6 novembre nel corso di una visita medica. Si nascondeva a casa di un familiare a Trepuzzi.
​E' stato arrestato questa mattina all'alba, attorno alle 5, Fabio Perrone, il 42enne ergastolano in fuga dal 6 novembre 2015. Dalla questura di Lecce fanno sapere che è stato fermato a Trepuzzi, a casa di un familiare. L'uomo ha provato a scappare ma gli agenti lo hanno bloccato. E' stata trovata anche la pistola con la quale era fuggito. L'operazione è stata condotta in modo congiunto dalla squadra mobile di Lecce e dagli agenti della polizia penitenziaria.
Perrone era evaso durante un controllo medico in ospedale. All'arrivo deglili agenti della squadra mobile e della polizia penitenziaria, l'evaso ha tentato la fuga attraverso il terrazzo dell'abitazione dell'incensurato presso la quale si nascondeva.
La pistola ritrovata è una Beretta, rapinata a un agente di polizia penitenziaria durante la fuga rocambolesca dall'ospedale Vito Fazzi Di Lecce. All'interno della pistola c'erano 15 cartucce ed un colpo in canna; inoltre l'uomo nascondeva un Kalashnikov, 10 cartucce calibro 12 e 4660 euro in contanti.
© Riproduzione riservata

ARGOMENTI: