giovedì 4 giugno 2015
La Sindone "approda" sugli schermi di Tv2000. L’emittente dei vescovi seguirà infatti in diretta e con una programmazione speciale la visita del Papa a Torino (21 giugno) e gli ultimi giorni di ostensione del sacro lino. In particolare la sera di domenica 21, alle 21,15 andrà in onda il documentario Sindone, storia di un mistero, prodotto dal Ctv in collaborazione con "Officina della Comunicazione" (una replica è prevista il 22 giugno alle 14). Il filmato, della durata di 50 minuti, è stato presentato ieri nella sede della Filmoteca Vaticana dal direttore del Ctv, monsignor Dario Viganò, che ha parlato di un’opera dalle larghe collaborazioni, realizzata tra l’altro con tecniche di ripresa cinematografica, proprio per aumentarne la qualità visiva. «Come ha detto il Papa – ha sottolineato Viganò – dobbiamo lasciarci guardare da quel telo e le dispute sulla sua autenticità sono relative.  Ben vengano gli approfondimenti scientifici, ma per i credenti non cambia niente. Piuttosto, se la Sindone fosse vera, il problema sarebbe per i non credenti». Anche per il direttore di Famiglia Cristiana, Antonio Sciortino, (il dvd sarà distribuito con il settimanale cattolico e con Credere, oltre che in Piemonte e Liguria con La Stampa e Il Secolo XIX) il telo che secondo la tradizione avvolse il corpo di Gesù «interpella tutti, credenti e non. Da un lato ci rimanda al Gesù del Vangelo, poiché tutto quello che è descritto nella Passione si ritrova su quel lino. Dall’altro aiuta gli uomini e le donne del nostro tempo a riflettere su coloro che soffrono».  Questa impostazione si riflette anche nell’impostazione del documentario. Il giornalista e scrittore Andrea Tornielli (autore dei testi insieme con Marco Roncalli, mentre la regia è di Omar Pesenti) ha precisato: «Non abbiamo sposato alcuna tesi pro o contro l’autenticità. Bastano i fatti. La Sindone interroga perché non è dipinta, non è un falso medievale e perché le ultime ricerche confermano che è un’immagine in negativo con elementi tridimensionali». E a proposito di tridimensionalità, grazie alla collaborazione con Sky 3D che lo trasmetterà il 21 giugno alle 21 e alle 22, il documentario sarà visibile anche in tre dimensioni.
© Riproduzione riservata

ARGOMENTI: