Il giovane Anton Bruckner: in ascolto dell'alba di un gigante
venerdì 12 ottobre 2018
Quando ci si trova di fronte alla produzione sacra di Anton Bruckner (1824-1896) molto spesso si rischia di sospendere il giudizio sul suo valore assoluto e di raffrontare il vasto repertorio di carattere religioso con la fortuna goduta in massima parte dai capolavori sinfonici.
Artista sensibile e uomo di profonda fede, Bruckner ha cominciato a comporre Sinfonie solo nella piena maturità, mentre ha invece scritto musica da chiesa lungo tutto l'arco della sua esistenza, eseguendo le sue composizioni “sul campo” presso le principali istituzioni religiose austriache del tempo, dall'abbazia di Sankt Florian alle cattedrali di Linz e di Salisburgo, così come nella Augustinerkirche e nella Hofkapelle di Vienna.
È proprio questo l'ambito privilegiato che permette di seguire lo sviluppo della traiettoria creativa di Bruckner, e un disco così interessante come quello firmato dal direttore polacco Lukasz Borowicz e dalle sfavillanti compagini del RIAS Kammerchor e dell'Akademie für Alte Musik di Berlino raggiunge un duplice obbiettivo: oltre a fornirci un'impeccabile esecuzione di alcuni brani proposti in prima registrazione assoluta, ci invita a soffermarci per rivalutare la qualità e il livello di compiutezza delle opere giovanili del compositore austriaco.
Bruckner ha concepito le cinque sezioni dell'ordinarium della Missa Solemnis in si bemolle maggiore (1854) in stretta osservanza dei canoni tradizionali della Messa concertata in stile classico, pagando omaggio agli amati capolavori di Mozart e Haydn, ancor prima che ai monumentali pannelli sonori dei lavori beethoveniani. Il programma include anche pagine “minori” come il Tantum ergo e il Magnificat, piccole tessere di un grande mosaico che ricostruisce il cammino verso il consolidamento di un linguaggio più autentico e personale, ma anche di una forma di espressione artistica nel contempo solenne e ricercata; il biglietto da visita di quello che sarebbe diventato il più importante autore di musica da chiesa del XIX secolo.


Anton Bruckner
Missa Solemnis
Lukasz Borowicz
Accentus / Ducale. Euro 20,00
© Riproduzione riservata

ARGOMENTI: