martedì 28 febbraio 2017
Il 1° marzo si inaugura alla Stazione marittima di Napoli il Salone Internazionale dei Giovani
Due giorni di orientamento a Napoli

Due giorni per orientarsi e progettare il proprio futuro. Il 1° marzo si inaugura alla Stazione marittima di Napoli il Salone Internazionale dei Giovani. La manifestazione, ideata dalla Fondazione Italia Orienta, farà il punto sulle opportunità disponibili per chi cerca un lavoro, per chi vuole capire meglio come scegliere un percorso di studi o le professioni che ad esso si ricollegano. Un appuntamento da non perdere anche per chi vuole creare una propria impresa o andare all’estero per accrescere le proprie competenze.

Durante il convegno di apertura del 1° marzo si ritroveranno tanti giovani, addetti ai lavori, istituzioni e manager che proveranno a tracciare la nuova direzione della formazione e del lavoro imposta dal cambiamento in atto. Una rivoluzione che investe la scuola, l’Università, la ricerca e le imprese stesse. Saranno presenti aziende impegnate nell’alternanza scuola lavoro e le scuole protagoniste di alcuni importanti progetti portati avanti dagli stessi alunni su territori difficili, come quello di Scampia.

Sarà presentato l’ultimo progetto della Commissione europea sulla mobilità lavorativa Your First Eures Job 5.0, che darà la possibilità a molti giovani di recarsi all’estero per esperienze di apprendistato, tirocinio o lavoro vero e proprio, con un supporto economico che copre spese di viaggio, alloggio, aggiornamento e formazione.

A essere presente sarà anche la Commissione Fulbright con il proprio progetto e le borse di studio per chi intende trascorrere un periodo di studio in America. Non mancherà il Daad, il servizio tedesco per lo scambio accademico, che presenterà le borse di studio disponibili per studi e ricerche in Germania. Al Salone un’intera sezione sarà dedicata a Like Fogg, la piattaforma on line che permetterà di mettere in collegamento i giovani e le offerte di aziende e istituzioni presenti in oltre 15 Paesi stranieri. Grazie alla piattaforma, infatti, i visitatori potranno interrogare il sistema per conoscere le opportunità di borse, premi, stage e lavoro in moltissimi paesi stranieri. Ben 15 guide, inoltre, saranno disponibili per conoscere regole e modalità di accesso ai contesti scolastici e professionali.

Le scuole potranno seguire seminari e laboratori di orientamento e aggiornamento: dalla scelta del post diploma ai seminari di alternanza sulle “Life skills”. Ma anche seminari sul colloquio di lavoro e il fare impresa, con le testimonianze di chi è riuscito a mettere in piedi una vera startup innovativa.

«Dobbiamo ridare fiducia ai nostri ragazzi, farli sentire considerati e importanti, solo così troveranno le motivazioni giuste per intraprendere un percorso che possa realmente soddisfarli - sottolinea Mariano Berriola, presidente della Fondazione Italia Orienta -. Lo Stato dia una prospettiva ai nostri giovani e investa risorse vere per il loro futuro».

Il Salone nasce infatti con l’obiettivo di sostenere e incoraggiare il percorso di carriera formativo/professionale di tanti ragazzi, spesso disorientati e confusi da un flusso continuo di informazioni difficili da gestire.

Lo Yif si svolge in collaborazione con gli assessorati all’Istruzione e al Lavoro della Regione Campania.

© Riproduzione riservata

ARGOMENTI: