Verso la Pasqua. Quaresima in parole e musica / VIDEO Gutiérrez de Padilla canta il Figlio Prodigo


Chiara Bertoglio venerdì 4 marzo 2016
Sono il compositore spagnolo Juan Gutiérrez de Padilla con Pater peccavi e il Vangelo del Figlio Prodigo ad accompagnarci nel nostro viaggio verso la Pasqua "in parole e musica" nella quarta domenica di Quaresima.4° domenica di Quaresima, 6 marzo
Juan Gutiérrez de Padilla: Pater peccavi Mentre vi sono poche versioni musicali dei Vangeli proposti nella liturgia delle scorse domeniche, l’episodio celeberrimo del “figlio prodigo” ha spesso toccato l’ispirazione dei compositori: nel Novecento, vi si sono cimentati, fra gli altri, musicisti del calibro di Claude Debussy e Sergej Prokof’ev. La versione che proponiamo pone in musica la preghiera del figlio minore al suo ritorno, che esprime la confessione e la fiducia di chi si rivolge al Padre per essere perdonato. Anche in questo caso, il compositore che abbiamo scelto è meno noto di quanto la sua musica meriterebbe: Juan Gutiérrez de Padilla (c. 1590-1664) nacque in Spagna, a Malaga, ma si trasferì da adulto in Messico, divenendo una delle figure di spicco della musica barocca dell’America seicentesca.
zrV17yWPbgg;430;242
© Riproduzione riservata

ARGOMENTI: