martedì 25 novembre 2014
Nel suo discorso al Parlamento europeo il Papa ha citato La scuola di Atene, il celebre affresco di Raffaello, là dove rappresenta Platone che punta il dito verso l'alto, verso il mondo delle idee, verso il cielo, mentre Aristotele tende la mano in avanti, guarda alla realtà concreta. L'Europa, ha detto il Papa, cresce grazie al continuo incontro tra cielo e terra... La Scuola di Atene è un affresco (770×500 cm circa), databile al 1509-1510 e situato nella Stanza della Segnatura, una delle quattro "Stanze Vaticane", poste all'interno dei Palazzi Apostolici. I due principali filosofi dell'antichità, Platone e Aristotele si trovano al centro della composizione. «Platone regge il Timeo e solleva il dito verso l'alto, Aristotele regge l'Etica Nicomachea e distende il braccio destro tenendolo sospeso a mezz'aria.
© Riproduzione riservata

ARGOMENTI: