L'IMPEGNO DEL PREMIER. ​Letta: «Pronti ad accelerare sui pagamenti per debiti Pa»


mercoledì 10 luglio 2013
​Nel corso del question time alla Camera il presidente del Consiglio assicura che la questione rientra tra le priorità dell'esecutivo: "C'è un impegno diretto mio e del governo, questo tema va considerato come la base essenziale perchè la ripresa economica arrivi nel nostro paese nell'ultimo trimestre 2013".
"Già nei prossimi giorni valuteremo tecnicamente le opportunità per accelerare e completare il pagamento dei debiti pregressi" della pubblica amministrazione nei confronti delle imprese. Lo ha assicurato il Presidente del Consiglio, Enrico Letta rispondendo nel corso del question time alla Camera. "Chiedo che lei personalmente si occupi del decreto pagamenti per la pubblica amministrazione", lo aveva esortato poco prima il capogruppo del Pdl Renato Brunetta, "Il pagamento può essere la chiave per far uscire l'economia dalla crisi. Purtroppo la burocrazia sta mettendo i bastoni tra le ruote, quindi la supplico: intervenga lei personalmente anche, se possibile, per anticipare al 2013 anche la tranche del 2014". Il premier non se l'è fatto ripetere due volte e ha ribadito che la questione è una delle priorità dell'esecutivo: "Il governo considera il tema come la base essenziale perchè la ripresa economica arrivi nel nostro paese nell'ultimo trimestre 2013".Secondo Letta occorre dare una pronta e rapida attuazione a quanto previsto nel decreto, e verificare ogni spazio per consentire accelerazione. Laddove previsto, il pagamento procede. Seguo e seguirò passo passo la questione, personalmente, per rimuovere ogni ostacolo. Già nei prossimi giorni valuteremo tecnicamente le opportunità per accelerare e completare il pagamento dei debiti pregressi. C'è un impegno diretto mio e di tutto il governo per accelerare il pagamento dei debiti già individuati e completare il pagamento dei pregressi".
© Riproduzione riservata

ARGOMENTI: