martedì 29 gennaio 2013
Ha ottenuto 14 voti a favore e una scheda bianca. Rimarrà in carica fino a settembre.
​È Franco Gallo il nuovo presidente della Corte costituzionale. È stato eletto all'unanimità dai giudici, riuniti a palazzo della Consulta, con 14 voti a favore e una scheda bianca. A dare l'annuncio ufficiale dell'esito della votazione è stato il segretario generale della Corte costituzionale, Giuseppe Troccoli.Su proposta del neopresidente Gallo, Luigi Mazzella è stato nominato vicepresidente vicario e Gaetano Silvestri vicepresidente. Gallo, 75 anni, romano di origine siciliana, è stato nominato giudice costituzionale il 16 settembre 2004 e dal 6 dicembre 2011 ha ricoperto a palazzo della Consulta il ruolo di vicepresidente. Il suo mandato alla presidenza della Corte costituzionale sarà breve, in quanto rimarrà in carica solo fino al settembre prossimo. Laureato in Giurisprudenza all'Università Sapienza di Roma e docente di Diritto tributario nell'ateneo romano Luiss, Gallo è stato ministro delle Finanze nel governo Ciampi negli anni 1993-'94 ed è membro dell'Accademia dei Lincei dal 2005.
© Riproduzione riservata

ARGOMENTI: