Quel serbatoio pieno di “ma anche”
mercoledì 3 gennaio 2018
Secondo Toyota sarà inevitabilmente ibrida, ma intanto investe nell'elettrico e considera l'idrogeno la soluzione ideale. Nissan ha deciso che solo l'elettrico puro ci salverà. Come Volkswagen, che però crede molto anche al metano. Mercedes per non sbagliare, punta su tutto: ora, declinato pure nell'ibrido, persino sul diesel. Alla faccia di chi vorrebbe bandirlo del tutto e lo considera il serial killer dei nostri polmoni. Nissan e Mercedes ora l'elettricità te la portano pure a casa, e gratis. Poi arriva Fiat-Chrysler che spiega invece che l'elettrico non ha futuro e che è meglio affidarsi al gas, o credere ancora nei carburanti tradizionali. Insomma se vi chiedete su quale motorizzazione puntare per l'immediato futuro, sappiate che chi le auto le costruisce e dovrebbe avere le idee chiare, ha scelto la regola del “ma anche”. Poche idee, ma confuse. Così è, anche se non ci pare.
© Riproduzione riservata

ARGOMENTI: