giovedì 4 marzo 2021
L'incontro con i fedeli a Baghdad, le tappe a Najaf, Nassiriya, Erbil e Qaraqosh. La Messa conclusiva domenica 7 marzo a Erbil
Come seguire in tv il viaggio del Papa in Iraq / IL PROGRAMMA

Reuters

COMMENTA E CONDIVIDI

La Sala stampa della Santa Sede ha diffuso il programma del viaggio di papa Francesco in Iraq dal 5 all'8 marzo 2021. Sette i discorsi che saranno pronunciati dal Pontefice nei quattro giorni della storica visita.

Venerdì 5 marzo è prevista nella mattina la partenza in aereo da Roma/Fiumicino per Baghdad, dove il Papa arriverà nel pomeriggio all'Aeroporto internazionale, dove si svolgerà l'accoglienza ufficiale. Nella Sala Vip dello scalo aereo, l'incontro con il Primo Ministro Mustafa Al-Kadhimi. La cerimonia ufficiale di benvenuto si svolgerà invece presso il Palazzo Presidenziale a Baghdad, con la visita di cortesia al presidente della Repubblica Barham Salih e l'incontro con le autorità, la società civile e il corpo diplomatico nel salone del Palazzo Presidenziale.

Seguirà l'incontro con i vescovi, sacerdoti, religiosi/e, seminaristi e catechisti nella Cattedrale Siro-Cattolica di "Nostra Signora della Salvezza" a Baghdad.

Sabato 6 marzo il Papa si trasferirà prima a Najaf, la città santa dei mussulmani sciiti, per l'incontro con il grande ayatollah Sayyid Ali Al-Husaymi Al-Sistani. Quindi volerà a Nassiriya, per l'incontro interreligioso presso la Piana di Ur.

Nel pomeriggio il rientro a Baghdad, dove il Papa celebrerà la messa nella Cattedrale Caldea di "San Giuseppe".

Domenica 7 marzo, la mattina il Pontefice partirà in aereo per Erbil, dove all'aeroporto sarà accolto dalle autorità religiose e civili della regione autonoma del Kurdistan iracheno. Quindi in elicottero a Mosul, per la preghiera di suffragio per le vittime della guerra presso Hosh al-Bieaa (piazza della Chiesa). Il Papa partirà quindi in elicottero per Qaraqosh, per la visita alla comunità cristiana locale e la recita dell'Angelus. Nel pomeriggio ancora trasferimento a Erbil, dove il Pontefice celebrerà la messa nello Stadio "Franso Hariri", prima di rientrare a Baghdad.

Lunedì 8 marzo, infine, dopo la cerimonia di congedo all'aeroporto di Baghdad, il volo di ritorno per Roma-Ciampino.

“Siete tutti Fratelli”; è questo il motto - tratto dal Vangelo di Matteo - della visita di Francesco in Iraq il cui logo raffigura il Papa nel gesto di salutare il Paese, rappresentato in mappa e dai suoi simboli, la palma e i fiumi Tigri ed Eufrate. Il logo mostra anche una colomba bianca, nel becco un ramoscello di ulivo, simbolo di pace, volare sulle bandiere della Santa Sede e della Repubblica dell’Iraq. A sovrastare l'immagine, il motto della visita riportato in arabo, curdo e caldeo.

“Siete tutti Fratelli”; è questo il motto - tratto dal Vangelo di Matteo - della visita di Francesco in Iraq il cui logo raffigura il Papa nel gesto di salutare il Paese, rappresentato in mappa e dai suoi simboli, la palma e i fiumi Tigri ed Eufrate. Il logo mostra anche una colomba bianca, nel becco un ramoscello di ulivo, simbolo di pace, volare sulle bandiere della Santa Sede e della Repubblica dell’Iraq. A sovrastare l'immagine, il motto della visita riportato in arabo, curdo e caldeo. - Vatican Media

Come seguire gli incontri di Papa Francesco in tv

Per chi resterà a casa è possibile seguire gli incontri di papa Francesco in televisione, attraverso Internet e i social media, oltre alle cronache e agli approfondimenti sul sito e sul quotidiano che la redazione di Avvenire proporrà come sempre ai suoi lettori. Presenti numerosi approfondimenti anche su gli altri mezzi di comunicazione della Conferenza episcopale italiana RadioInBlu e Tv2000 che è visibile sul digitale terrestre canale 28, sul satellite al canale 140 SKY, sulla piattaforma satellitare tivùsat al canale 18.

Per chi non vuole perdersi nemmeno un'immagine del viaggio di papa Francesco in Iraq Tv2000, in collaborazione con Vatican Media che offre lo streaming sul proprio canale Youtube, dedica una programmazione speciale al viaggio di papa Bergoglio a partire da venerdì 5 a partire dalle ore 11.45 a lunedì 8 marzo. Collegamenti, servizi e interviste a cura della redazione del Tg2000. Approfondimenti e ospiti negli speciali della trasmissione ‘Il diario di Papa Francesco’ condotta da Gennaro Ferrara.

Tra gli appuntamenti: venerdì 5 marzo l’arrivo a Baghdad e la Cerimonia ufficiale di benvenuto al Palazzo Presidenziale, la Visita di cortesia al Presidente della Repubblica e l’incontro con le Autorità, la Società civile e il Corpo Diplomatico, poi con Vescovi, Sacerdoti, Religiosi/e, Seminaristi e Catechisti nella Cattedrale Siro-Cattolica di “Nostra Signora della Salvezza”; sabato 6 marzo l’incontro interreligioso presso la Piana di Ur e la Santa Messa nella Cattedrale Caldea di “San Giuseppe” a Baghdad; domenica 7 l’incontro di preghiera di suffragio per le Vittime della guerra presso Hosh al-Bieaa (piazza della Chiesa) a Mosul e la visita alla Comunità di nella Chiesa dell'“Immacolata Concezione” a Qaraqosh, poi la Santa Messa nello Stadio “Franso Hariri” a Erbil.

Tra gli ospiti: la vaticanista Valentina Alazraky, i giornalisti Giovanna Botteri e Toni Capuozzo che come inviati hanno seguito le due Guerre del Golfo; il poeta iracheno Younis Tawifik, il postulatore della causa di beatificazione dei 48 fedeli cristiani massacrati nel 2010 dai terroristi del cosiddetto “Stato islamico” Rami Kabalan; il presidente della Comunità di Sant’Egidio Marco Impagliazzo; l’Imam di Firenze Izzedin Elzir, la teologa islamica Sharazad Housmani; sorella Narjes, suora caldea e suor Luigina Sako, sorella del Patriarca di Baghdad; il giornalista Massimiliano Cochi, Padre Rebwar Basa, sacerdote iracheno di Erbil, il teologo musulmano Adnane Mokrani, padre Georges Jahola, parroco di Qaraqosh e Sana Rofo, giovane irachena.

Venerdì 5 in seconda serata e sabato 6 alle ore 8 l’instant film di Tv2000 sul viaggio del Papa in Iraq, lunedì 8 alle ore 16 la trasmissione ‘Il Diario di Papa Francesco’ dedica uno speciale all’intero viaggio del Papa, con i momenti più significativi e la Conferenza Stampa sul volo di ritorno dall’Iraq. In seconda serata il documentario ‘Siete tutti fratelli – Papa Francesco in Iraq’, di Riccardo Bicicchi: l’attesa, la gente del posto, i vescovi e le autorità ecclesiali, raccontano il passaggio di Papa Francesco come di un pellegrino di pace nella loro terra.

Comunità di Sant'Egidio, la preghiera per la pace e il viaggio del Papa in Iraq

Venerdì 5 marzo, alle ore 20, nella basilica di Santa Maria in Trastevere, la Comunità di Sant'Egidio si riunisce in preghiera per invocare la pace in Iraq e accompagnare il viaggio di papa Francesco in quella terra.

La preghiera viene trasmessa in live streaming multilingue sul sito web e sui canali social della Comunità. Tra cui Facebook, Twitter e instagram oltre a Youtube.

Video

TUTTI GLI ARTICOLO SUL VIAGGIO DEL PAPA IN IRAQ

Nel dettaglio e con gli orari di tutti gli appuntamenti:

Venerdì, 5 marzo 2021

ROMA - BAGHDAD

Mattina
7:30 Partenza in aereo dall'Aeroporto Internazionale di Roma/Fiumicino per Baghdad
Pomeriggio
14:00 Arrivo all'Aeroporto Internazionale di Baghdad
14:00 Accoglienza ufficiale presso l’Aeroporto Internazionale di Baghdad
14:10 Incontro con il Primo Ministro nella Sala VIP dell’Aeroporto Internazionale di Baghdad
15:00 Cerimonia ufficiale di benvenuto presso il Palazzo Presidenziale a Baghdad
15:15 Visita di cortesia al Presidente della Repubblica nello studio privato del Palazzo Presidenziale a Baghdad
15:45 Incontro con le Autorità, la Società civile e il Corpo Diplomatico nel salone del Palazzo Presidenziale a Baghdad
16:40 Incontro con i Vescovi, Sacerdoti, Religiosi/e, Seminaristi e Catechisti nella Cattedrale Siro-Cattolica di “Nostra Signora della Salvezza” a Baghdad


Sabato, 6 marzo 2021

BAGHDAD - NAJAF - UR - BAGDHAD

Mattina
7:45 Partenza in aereo per Najaf
8:30 Arrivo all'Aeroporto di Najaf
9:00 Visita di cortesia al Grand Ayatollah Sayyid Ali Al-Husayni Al-Sistani a Najaf
10:00 Partenza in aereo per Nassiriya
10:50 Arrivo all'Aeroporto di Nassiriya
11:10 Incontro interreligioso presso la Piana di Ur
12:30 Partenza in aereo per Baghdad
13:20 Arrivo all'Aeroporto Internazionale di Baghdad
Pomeriggio
18:00 Santa Messa nella Cattedrale Caldea di “San Giuseppe” a Baghdad


Domenica, 7 marzo 2021

BAGHDAD - ERBIL - MOSUL - QARAQOSH - ERBIL - BAGHDAD

Mattina
7:15 Partenza in aereo per Erbil
8:20 Arrivo all'Aeroporto di Erbil
8:20 Accoglienza del Presidente della Regione Autonoma del Kurdistan Iracheno e delle Autorità Religiose e Civili della Regione all’Aeroporto di Erbil
8:30 Incontro con il Presidente e con il Primo Ministro della Regione Autonoma nella Presidential Vip Lounge dell’Aeroporto di Erbil
9:00 Partenza in elicottero per Mosul
9:35 Arrivo al campo di atterraggio di Mosul
10:00 Preghiera di suffragio per le Vittime della guerra presso Hosh al-Bieaa (piazza della Chiesa) a Mosul
10:55 Partenza in elicottero per Qaraqosh
11:10 Arrivo al campo di atterraggio di Qaraqosh
11:30 Visita alla Comunità di Qaraqosh nella Chiesa dell'“Immacolata Concezione” a Qaraqosh
12:15 Trasferimento a Erbil
Pomeriggio
16:00 Santa Messa nello Stadio “Franso Hariri” a Erbil
18:10 Partenza in aereo per Baghdad
19:15 Arrivo all'Aeroporto Internazionale di Baghdad


Lunedì, 8 marzo 2021

BAGHDAD - ROMA

Mattina
9:20 Cerimonia di congedo presso l’Aeroporto Internazionale di Baghdad a Baghdad
9:40 Partenza in aereo per Roma
12:55 Arrivo all'Aeroporto Internazionale di Roma/Ciampino


Fuso orario
Roma +1h UTC
Baghdad +3h UTC
Najaf +3h UTC
Nassiriya +3h UTC
Erbil +3h UTC
Mosul +3h UTC
Qaraqosh +3h UTC


© Riproduzione riservata
COMMENTA E CONDIVIDI