Il caso. Arabia Saudita, 10 anni di carcere per un tweet


martedì 2 febbraio 2016
​Un cittadino che aveva usato il social network per chiedere il rilascio di alcuni detenuti è stato condannato. 
Arabia Saudita, 10 anni di carcere per un tweet
​Un cittadino saudita che aveva utilizzato il social network di Twitter per chiedere il rilascio di alcuni detenuti accusati di "terrorismo" è stato condannato a dieci anni di carcere: lo ha reso noto il quotidiano saudita "Okaz". Secondo il giornale l'uomo, le cui generalità non sono state rese note, aveva aperto diversi account di Twitter: il tribunale antiterrorismo lo ha riconosciuto colpevole di aver utilizzato la rete per "protestare e seminare il caos, allo scopo di ottenere il rilascio di detenuti in carcere per terrorismo e minacce alla sicurezza" dello Stato.
© Riproduzione riservata

ARGOMENTI: