mercoledì 25 ottobre 2017
Avvenire, Tv2000, Radio in Blu e Sir impegnati da giovedì 26 a domenica 29 per seguire da vicino i lavori dell'appuntamento
La Settimana sociale dei cattolici: così i media della Cei seguono l'evento

Sul sito delle Settimane sociali sul portale http://www.chiesacattolica.it sarà possibile seguire in streaming i lavori della 48esima edizione delle Settimane Sociali dei cattolici italiani che si tiene a Cagliari da giovedì 26 a domenica 29 ottobre.

I media CEI dedicheranno in questi giorni ampio spazio alla copertura dell’evento (QUI IL PROGRAMMA). Avvenire (il quotidiano con numerose pagine di approfondimento e il sito internet) e Sir seguiranno passo a passo i lavori con dossier e approfondimenti, così come RadioInBlu.

Tv2000 dedica alle Settimane sociali una programmazione speciale. Le dirette iniziano dal 26 ottobre a partire dalle ore 15.20, con l’edizione speciale del Tg2000 che introduce l’apertura dell’evento e l’intervento del presidente della Cei, cardinale Gualtiero Bassetti. Alle 21 in diretta lo speciale di Siamo noi in prima serata, condotto da Massimiliano Niccoli. Tra gli ospiti in studio: il giornalista Giovanni Floris e il ministro del lavoro e delle politiche sociali, Giuliano Poletti. Da Cagliari in studio Gabriella Facondo con ospiti: il presidente della Commissione episcopale per i problemi sociali e il lavoro, mons. Filippo Santoro; il vicepresidente del Comitato Settimane sociali cattolici italiani, Sergio Gatti e il segretario generale Fim Cisl, Marco Bentivogli. Nel corso dello speciale servizi, approfondimenti, storie di lavoro e collegamenti con gli inviati all’interno di alcune grandi aziende italiane.

Al tema del lavoro anche ‘Retroscena’, il programma di teatro curato e condotto da Michele Sciancalepore, dedica due appuntamenti (martedì 24 alle ore 22.45 e il 31 ottobre alle 22.50) attraverso “Ritratto di una Nazione”, una cavalcata teatrale seguita al Teatro Argentina di Roma, dalla quale emerge un affresco di un’Italia affranta e dolente.

Venerdì 27 ottobre in prima visione tv alle ore 21.05 in onda il film ‘Due giorni, una notte’. Scritto e diretto dai fratelli Jean-Pierre e Luc Dardenne. In una Europa martoriata dalla crisi economica e sociale, quella di Sandra e del marito Manu è la vicenda realistica di una persona che, in procinto di essere licenziata con il consenso della maggior parte dei colleghi, si aggrappa all’unica speranza che ha, trovando una forza e un coraggio inaspettato.

Sabato 28 ottobre, alle ore 21.15 il documentario ‘Il lavoro che vogliamo’ di Andrea Salvadore. Nove storie di lavoro, diverse per collocazione geografica, struttura dell’impresa, storia. La sfida è quella di fare emergere in ogni storia i cinque punti che sono all’origine della dignità del lavoro nella sacralità della persona umana. Un docufilm che racconta la storia italiana di uomini e donne che provano a costruire una possibilità di lavoro degno.

Domenica 29 ottobre alle 8.30 l’emittente della Cei trasmette in diretta la messa presso il santuario di Nostra Signora di Bonaria, presieduta dal Segretario generale della Cei, mons. Nunzio Galantino. Alle 10 gli interventi conclusivi del vicepresidente del Comitato Scientifico e Organizzatore delle Settimane Sociali, Sergio Gatti, del presidente del Parlamento europeo, Antonio Tajani, e del presidente del Comitato e Arcivescovo di Taranto, mons. Filippo Santoro.

Tutte le sere, dal 26 al 28 ottobre alle 19, il Tg2000 cura lo speciale ‘Settimane Sociali’, con il resoconto della giornata, collegamenti con gli inviati, servizi e interviste ai protagonisti.



© Riproduzione riservata