martedì 12 marzo 2019
Il 13 marzo 2013 l'argentino Jorge Mario Bergoglio veniva eletto Papa con il nome di Francesco. In sette fotografie gli eventi più significativi del Pontificato
2013. Il 13 marzo il Conclave elegge Jorge Mario Bergoglio nuovo Pontefice, che assume il nome di Francesco. E' il primo Papa latinoamericano. (Foto Gennari)

2013. Il 13 marzo il Conclave elegge Jorge Mario Bergoglio nuovo Pontefice, che assume il nome di Francesco. E' il primo Papa latinoamericano. (Foto Gennari)

2014. Ad ottobre si apre il primo dei due Sinodi dei vescovi dedicati alla famiglia. Al termine del secondo papa Francesco pubblicherà l'esortazione apostolica post sinodale Amoris Laetitia. (Foto Ansa)

2014. Ad ottobre si apre il primo dei due Sinodi dei vescovi dedicati alla famiglia. Al termine del secondo papa Francesco pubblicherà l'esortazione apostolica post sinodale Amoris Laetitia. (Foto Ansa)

2015. L'8 dicembre papa Francesco apre ufficialmente in San Pietro l'Anno Santo straordinario della misericordia. Con un gesto a sorpresa, però, aveva aperto qualche giorno prima la Porta Santa nella Cattedrale di Bangui nella Repubblica Centrafricana, dove si trovava in viaggio apostolico. (Foto Osservatore romano)

2015. L'8 dicembre papa Francesco apre ufficialmente in San Pietro l'Anno Santo straordinario della misericordia. Con un gesto a sorpresa, però, aveva aperto qualche giorno prima la Porta Santa nella Cattedrale di Bangui nella Repubblica Centrafricana, dove si trovava in viaggio apostolico. (Foto Osservatore romano)

2016. Papa Francesco si reca in Svezia, nella città di Lund, per partecipare all'inizio delle celebrazioni per i 500 anni della riforma luterana. Un gesto concreto sulla via del dialogo ecumenico. (Foto Ansa)

2016. Papa Francesco si reca in Svezia, nella città di Lund, per partecipare all'inizio delle celebrazioni per i 500 anni della riforma luterana. Un gesto concreto sulla via del dialogo ecumenico. (Foto Ansa)

2017. Il 20 giugno papa Francesco rende omaggio a due parroci che hanno segnato la storia della Chiesa in Italia, visitandone le tombe: don Primo Mazzolari e don Lorenzo Milani. Nei mesi successivi renderà omaggio anche a monsignor Tonino Bello, vescovo di Molfetta, don Zeno Saltini, fondatore di Nomadelfia, e Chiara Lubich, fondatrice del movimento dei Focolari. (Foto Osservatore romano)

2017. Il 20 giugno papa Francesco rende omaggio a due parroci che hanno segnato la storia della Chiesa in Italia, visitandone le tombe: don Primo Mazzolari e don Lorenzo Milani. Nei mesi successivi renderà omaggio anche a monsignor Tonino Bello, vescovo di Molfetta, don Zeno Saltini, fondatore di Nomadelfia, e Chiara Lubich, fondatrice del movimento dei Focolari. (Foto Osservatore romano)

2018. Un anno segnato dallo scandalo degli abusi commessi da sacerdoti e religiosi sui minori. Tra i gesti più clamorosi della lotta alla pedofilia voluti dal Papa, vi è la convocazione di tutti i vescovi del Cile in Vaticano, conclusosi con l'offerta delle dimissioni da parte dell'intero episcopato cileno. (Foto Ansa)

2018. Un anno segnato dallo scandalo degli abusi commessi da sacerdoti e religiosi sui minori. Tra i gesti più clamorosi della lotta alla pedofilia voluti dal Papa, vi è la convocazione di tutti i vescovi del Cile in Vaticano, conclusosi con l'offerta delle dimissioni da parte dell'intero episcopato cileno. (Foto Ansa)

2019. In viaggio negli Emirati Arabi Uniti rappresenta un importante tassello nel dialogo interreligioso. Ad Abu Dhabi la storica firma del Documento sulla fratellanza da parte del Papa e del grande imam di Al-Azhar (Foto Ap)

2019. In viaggio negli Emirati Arabi Uniti rappresenta un importante tassello nel dialogo interreligioso. Ad Abu Dhabi la storica firma del Documento sulla fratellanza da parte del Papa e del grande imam di Al-Azhar (Foto Ap)

© Riproduzione riservata
COMMENTA E CONDIVIDI

ARGOMENTI: